Sport

Il Forlì calcio guarda al futuro con ottimismo, entra un nuovo socio: è l'imprenditore Nicola Radici

Esperto del settore, possiede anche una struttura di scouting internazionale che opera in vari continenti

C'è un volto nuovo nel Forlì calcio. Il club biancorosso ha comunicato l’ingresso nell’azionariato societario di Nicola Radici, imprenditore e dirigente calcistico di lungo corso (ex Atalanta, Albinoleffe, Prato e Pro Sesto) ed attuale vice-presidente della Real Balompedica Linense (Segunda division spagnola). Esperto del settore, possiede anche una struttura di scouting internazionale che opera in vari continenti. L’inserimento nel mondo calcistico forlivese nasce grazie a rapporti di lavoro e di stima reciproca tra Radici e Stefano Fabbri, titolare della Venturelli.

L’obiettivo di Radici, viene comunicato attraverso una nota, "sarà quello di mettere a disposizione del Forlì, del presidente Gianfranco Cappelli, del direttore sportivo Carlo Di Fabio e della struttura tecnica tutta la sua esperienza. In questa fase iniziale la collaborazione rientrerà in questo perimetro, ma non si esclude che, in futuro, il rapporto possa rinforzarsi e diventare ancora più incisivo nei quadri dirigenziali societari".

Cappelli si è detto "entusiasta di accogliere in società un socio di tale importanza, che aiuti a rivolgere uno sguardo al futuro con ottimismo, confermando la volontà della proprietà di investire". Verrà organizzata prossimamente una conferenza di presentazione alla stampa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Forlì calcio guarda al futuro con ottimismo, entra un nuovo socio: è l'imprenditore Nicola Radici

ForlìToday è in caricamento