Il Forlì fa visita al Sasso Marconi, Paci: "Siamo in salute e determinati"

"Mentalmente e fisicamente la squadra è in salute e lo ha dimostrato - prosegue l'allenatore -. Fino ad ora in un ipotetico bilancio della stagione mi ritengo soddisfatto"

Vigilia di campionato in casa Forlì con i galletti che dopo la sconfitta patita in casa contro il Fanfulla faranno visita domenica al lanciatissimo Sasso Marconi, formazione bolognese in serie positiva da oltre due mesi e inseguitore dei biancorossi con un distacco di quattro punti: "Sono e siamo tutti molto arrabbiati per la sconfitta di domenica scorsa - attacca mister Massimo Paci -. In settimana ho avuto un buon confronto con i ragazzi e li ho visti determinati ad andare a riprenderci il prima possibile quello che ci saremmo meritati perché col Fanfulla persino il pari ci andava stretto".

"Troveremo un Sasso Marconi in salute che viene da una bella vittoria in trasferta e che è quindi carico mentalmente; giocano con un 4-3-1-2 fatto di ripartenze e dovremo per forza stare molto attenti", osserva. Il Forlì recupera quasi tutti gli effettivi dall'infermeria con i rientri di Baldinini e Sedioli, mentre per Minella e Biasiol i tempi sono ancora incerti e che si presenta all'ennesima sfida di campionato rincuorato se non altro dalla comunque buona prestazione offerta domenica scorsa: "Ogni gara ha le sue difficoltà, ma siamo noi gli artefici del nostro destino e se continuiamo a giocare con questa voglia e determinazione otterremo sicuramente i risultati sperati".

"Mentalmente e fisicamente la squadra è in salute e lo ha dimostrato - prosegue l'allenatore -. Fino ad ora in un ipotetico bilancio della stagione mi ritengo soddisfatto perché considerando le tante assenze che abbiamo patito e il fatto di presentarci al via di questo campionato con una rosa completamente nuova, essere ora in questa posizione di classifica mi rende orgoglioso, fermo restando però che io voglio vincere,  al di là delle belle parole e del bel gioco, penso che vincere sia l'unica cosa che conta".

Infine il mister commenta la squalifica di due giornate, a cui il Forlì ha fatto ricorso, che gli impediranno di essere in panchina già da domenica a Bologna: "Mi dispiace per la squalifica ma lo rifarei perché non accetto che qualcuno derida i miei ragazzi; c'è stata più che altro una discussione con il loro allenatore che è nata e finita lì ma nel referto l'arbitro ha scritto che avrei addirittura litigato con i giocatori avversari,  cosa che non è avvenuta". La lista dei convocati: De Gori, Semprini, Zamagni, Vesi, Beduschi, Ballardini, Pacchioni, Gkertsos, Sedioli, Buonocunto, Pellecchia, Albonetti, Corigliano, Pastorelli, Polini, Baldinini, Bonandi, Souare, Calabrese, Gomez e Zabre

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I suoi nudi artistici fanno il giro del mondo, ma lei ha scelto Forlì: "La Romagna mi ha adottata"

  • Rapinatore armato dal dentista: arraffa l'anestetico, chiede scusa e lascia pure il "pagamento"

  • Le rubano una bici elettrica, coppia finisce nel mirino della Polizia

  • Non si vedeva da alcuni giorni, trovata senza vita in casa: addio alla storica bidella

  • Pizza napoletana per la ricerca contro il Coronavirus: "Divieto ai cinesi? Chiedo scusa"

  • Notte movimentata al pronto soccorso: dà in escandescenza per i tempi d'attesa e minaccia un'infermiera

Torna su
ForlìToday è in caricamento