Il Forlì ko contro il Sasso Marconi: scatta il campanello d'allarme

Paci conferma il 3-5-2 che fino ad ora aveva ridato equilibrio alla squadra inserendo dall'inizio Sedioli di ritorno dalla mononucleosi sulla linea difensiva e Polini titolare per la prima volta a cerniera del centrocampo

Continua il momento "no" per il Forlì che dopo la sconfitta col Fanfulla non riesce ad invertire la rotta e perde malamente per 3 a 1 contro il Sasso Marconi. Paci conferma il 3-5-2 che fino ad ora aveva ridato equilibrio alla squadra inserendo dall'inizio Sedioli di ritorno dalla mononucleosi sulla linea difensiva e Polini titolare per la prima volta a cerniera del centrocampo; la partenza però è da shock perché Grazdhani al 14° porta subito in vantaggio i padroni di casa del Sasso Marconi. I galletti tengono bene il pallino del gioco ma sono sterili in attacco con i bolognesi che ringraziano e addirittura raddoppiano allo scadere del primo tempo con Draghetti al 41°. Nella ripresa Paci tenta di invertire la rotta inserendo Calabrese e Albonetti per Gomez e Polini ma il copione non cambia con i galletti che continuano il possesso palla ma la consistenza degli attacchi latita; l'illusione di una possibile rimonta la da Bonandi che al 65° accorciando le distanze ma le velleità biancorosse  si spengono al 78° quando Seck firma il definitivo 3 a 1.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L aconico Paci a fine  gara: " Brutta partita, la analizzeremo per capire cosa non ha funzionato; è un momento difficile per noi e mi assumo tutte le responsabilità". Preoccupa più che altro una difesa che se fino a poche settimane fa era il punto di forza del Forlì ora invece si è riscoperta vulnerabile: "La voglia di riprendere la partita ci ha portato a scoprirci e a subire le loro ripartenze; è una sconfitta pesante ma non dobbiamo dimenticare che il nostro obiettivo resta la salvezza" e aggiunge "È un momento delicato per noi ma ne usciremo, credo però che oggi sia scattato un campanello di allarme per tutti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata non abbandona Corso Garibaldi: nuovo colpo al Lotto con un terno

  • La Bidentina si macchia di sangue: schianto contro un albero, perde la vita sotto gli occhi della fidanzata

  • Coronavirus, focolaio in una ditta di Forlì: i positivi sono undici

  • Morto sulla Bidentina, Andrea superò un grave incidente. La sua esperienza per un progetto per giovani

  • Coronavirus, ci sono i primi due studenti positivi: nessuna chiusura di classi e scuole

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: nuovi contagiati riconducibili a focolai già noti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento