menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Forlì si lecca le ferite e va Mezzolara coi cerotti: "Senza paura"

I galletti di Massimo Paci saranno di scena infatti sul campo del Mezzolara, formazione emiliana guidata Romulo Togni quinta in classifica con nove punti

Dopo aver risolto l'inghippo della partita col Mantova e mal digerito il brutto infortunio di Santiago Minella (per lui frattura composta del perone sarà operato la prossima settimana) e lo strappo muscolare di Thomas Bonandi, il Forlì si lecca le ferite e riparte in campionato contro una delle rivelazioni, fino a questo momento, del campionato. I galletti di Massimo Paci saranno di scena infatti sul campo del Mezzolara, formazione emiliana guidata Romulo Togni quinta in classifica con nove punti e reduci da un successo in trasferta sul campo del Calvina.

"Credo nella mia squadra, dobbiamo essere e rimanere positivi, perchè nel calcio gli infortuni sono cose che capitano ma chi giocherà dirà sicuramente la sua sopperendo alle assenze" esordisce mister Paci che aggiunge "E' chiaro che quando sono arrivato, c'era da ricostruire una squadra da zero, e ora senza un attaccante su cui facevamo affidamento, sarà più complicato ma non impossibile; quello che voglio e chiedo ai ragazzi è l'atteggiamento mentale positivo e di non fasciarsi la testa". Galletti che recuperano Marzocchi dall'influenza, Ferraro dalla squalifica e ritrovano fra i disponibili il capitano Baldinini che ha recuperato dallo strappo muscolare; confermato almeno in partenza il 4-2-3-1 e probabilmente anche l'undici titolare (senza Minella e Bonandi) che domenica scorsa ha battuto il Sasso Marconi.

"Non sarà un impegno facile ma credo che nel calcio nessuna gara è scontata, il Mezzolara gioca un calcio propositivo votato all'attacco con un 3-4-3 molto offensivo, quindi dovremo essere bravi a sfruttare gli spazi che ci concederanno in difesa". Forlì che in settimana ha di recente acquisito le prestazioni sportive di Matteo Capitani, centrocampista classe '96 di scuola Reggiana che però viste le condizioni atletiche non ottimali non sarà convocato, ed è in attesa del transfer dalla federazione rumena per tesserare David Pop, altro centrocampista classe '99; nel frattempo il direttore sportivo Carlo di Fabio non esclude un possibile ulteriore innesto per sopperire al lungo infortunio di Santiago Minella.

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento