Il mondo del volley forlivese in lutto: addio "Mel", storico coach della Sammartinese

La società ha pubblicato un post ricordo su Facebook, esperimendo "profondo dolore e sgomento"

Era per tutti "Mel". Lo sport forlivese piange la scomparsa di Melchiorre Giammanco, storico allenatore della Sammartinese Volley e da sempre alla guida del settore giovanile biancorosso. La società ha pubblicato un post ricordo su Facebook, esperimendo "profondo dolore e sgomento" e condividendo una foto che lo ritrae insieme alle sue giocatrici in una delle ultime partite disputate. "Un ricordo lungo vent'anni che resterà indelebile nella storia della Volley Sammartinese - conclude il messaggio -. Le nostre più sentite condoglianze alla sua famiglia. Ciao Mel".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dalla quaterna al terno: la Dea Bendata trova casa in Corso Garibaldi, nuova gioia col Lotto

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: altri contagiati nel Forlivese

  • Attacco di recensioni negative, il ristorante pubblica un cartello contro gli "haters"

  • Non ce l'ha fatta il motociclista tamponato da un'auto: era un volto noto della città

  • Dove mangiare a Cesenatico? La top 5 dei ristoranti di pesce

  • Attraversa davanti all'Electrolux, gravissimo un lavoratore investito da un'auto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento