Il mondo della pallacanestro piange la scomparsa di Paolo Silvino Fusati

Il cuore dell'ex cestista si è spento nella nottata tra domenica e lunedì a soli 52 anni

Il mondo della pallacanestro piange la scomparsa di Paolo Silvino Fusati. Il cuore dell'ex cestista si è spento nella nottata tra domenica e lunedì a soli 52 anni. Da tempo combatteva contro un male incurabile, come riportato dall'edizione di martedì de "Il Resto del Carino". A Forlì arrivò nell'estate del 1987, protagonista con i colori della JollyColombani e della Filanto. Nel 1992 si trasferì a Faenza, conquistando con la Banca Popolare allenata da Adolfo Marisi la promozione in B1. Lascia la moglie Annalisa ed i figli Alessia e Alberto. Numerosi i messaggi di affetto e cordoglio pubblicati sulla pagina Facebook di "Panorama Basket", punto di riferimento degli appassionati della palla a spicchi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

  • Meteo, dicembre debutterà col freddo e la neve: fiocchi in arrivo a bassa quota

  • Perde il controllo dell'auto e si ribalta: nuovo incidente sulla "Bidentina" - LE FOTO

Torna su
ForlìToday è in caricamento