Il Rugby Forlì riparte dal Romagna Rugby Day

Prima uscita stagionale del Rugby Forlì 1979 asd al Romagna Day di Imola. I biancorossi arrivano dopo il ritiro precampionato di venerdì e sabato durante il quale il lavoro atletico è stato massacrante

Prima uscita stagionale del Rugby Forlì 1979 asd al Romagna Day di Imola. I biancorossi arrivano dopo il ritiro precampionato di venerdì e sabato durante il quale il lavoro atletico è stato massacrante e si vede subito che le gambe dei ragazzi sono pesanti. Nella prima partita col Ravenna infatti il Forlì praticamente non gioca e subisce due mete che consentono ai giallorossi di aggiudicarsi l'incontro. Molte sostituzioni (erano a disposizione dell'allenatore 26 giocatori) danno un pò di freschezza e il secondo incontro col Rimini finisce 8 a 0 grazie alla meta di D'Agostino e al calcio piazzato di capitan Giardini.

La classifica finale vede la vittoria nel girone del Ravenna (6 punti) davanti a Forlì (4 punti) e Rimini (2 punti). Dopo la "pausa pranzo" i biancorossi tornano in campo per la finale 3° e 4° posto contro l'Imola padrona di casa, incappata in un imprevista sconfitta col Cesena nel suo girone (classifica: Cesena 6 punti, Imola 4 punti e San Marino 2 punti). Il Forlì parte subito a tutta per cercare di far punti e nel corso del primo tempo (si giocano 2 tempi di 12 mimuti ciascuno) va a segno prima con un calcio piazzato del cecchino Giardini e poi con una splendida meta di potenza di Filippo Berti. Alcune occasioni sfumano per poco, in particolare col giovane pilone D'Ambrosio che perde la palla proprio a un passo dalla marcatura. Nel finale l'imola si rifà sotto e segna una meta trasformata per il finale di 8 a 7 per i biancorossi.
La giornata si chiude con questa classifica: 1) Cesena, 2) Ravenna, 3) Forlì, 4) Imola, 5) Rimini, 6) San Marino.

Complessivamente una giornata positiva durante la quale è stato possibile far giocare molti ragazzi anche con poca esperienza e ritrovare il ritmo partita. Unica nota negativa l'infortunio al pilone Valgiusti che a seguito di uno scontro fortuito con un giocatore dell'Imola ha riportato una profonda ferita all'arcata sopraccigliare medicata con 10 punti di sutura.
Prossimo test sabato prossimo a Ravenna dove il Forlì parteciperà al Trofeo Pasolini Sangiorgi con Ravenna, Pieve di Cento (BO) e Sambuceto (AQ).

UNDER 20
Buona prestazione del Rugby Forlì 1979 Under 20 al torneo di categoria del Romagna Rugby Day. I biancorossi hanno centrato la vittoria finale sconfiggendo nell'ordine Ravenna (10 a 0), Cesena (12 a 7) e Imola (14 a 7) mettendo in evidenza una buona propensione a fare la scelta giusta nel momento giusto. Presenti con soli 15 giocatori a causa di qualche defezione, i biancorossi hanno pienamente soddisfatto lo staff tecnico per la maturità dimostrata in campo e per la capacità di gestire l'incontro senza indicazioni esterne, che era poi l'obiettivo della giornata.

UNDER 16
Positiva esperienza dell'Under 16 al Romagna Rugby Day. Presenti con 22 giocatori su 28 a disposizione e con qualche neofita, lo staff tecnico si è concentrato nel far fare esperienza a chi non ha mai giocato e nel provare nuove soluzioni che potranno tornae utili in campionato. Positivi i riscontri offensivi e difensivi nell uno-contro-uno mentre da rivedere il sostegno sia in attacco che in difesa. Dal punto di vista dei risultati il terzo posto finale è frutto di una sconfitta per 10 a 0 con Cesena ed una vittoria per 5 a 0 con Rimini.

UNDER 14
Giornata di rugby anche per i ragazzi dell'Under 14 che hanno disputato un concentramento a squadre miste insieme a tutti i coetanei della Franchigia. Presenti con 15 giocatori i biancorossi si sono fatti valere nelle proprie squadre ed hanno evidenziato una buona propensione all'avanzamento ed al sostegno stretto. Qualche passaggio a vuoto in fase difensiva, ma nulla di preoccupante. Mattatori della giornata il solito Nilapaka e Zoffoli autori di 4 mete ciascuno. Buono l'inserimento dei ragazzi del 2000 provenienti dal minirugby.

MINIRUGBY
Prima uscita stagionale per i ragazzi del minirugby. Nella splendida cornice degli impianti del Centro Sportivo Pedagna, i piccoli forlivesi non hanno lesinano placcaggi ed impegno ed hanno vissuto una splendida giornata di sport, culminata con gli incontri finali nello stadio principale davanti a circa 1000 spettatori che gremivano la tribuna coperta. Tante mete, corse e placcaggi per i piccoli rugbysti che si sono divertiti ed hanno divertito.

FEMMINILE
Anche le ragazze della squadra femminile, Le Mocciosette, hanno partecipato al Romagna Rugby Day e l'hanno fatto nel miglior modo possibile, ovvero vincendo il torneo riservato alla categoria femminile. Opposte in semifinale alle ragazze del Rugby Club San Marino Zajac e socie hanno centrato l'accesso alla finale in virtù del 25 a 10 con cui si è concluso l'incontro (3 mete di Zajac e 2 di Homedje). In finale, opposte alla squadra A dell'Imola, la vittoria è stata meno facile di quello che può far pensare il 35 a 15 finale. Sotto 15 a 0 dopo 5 minuti, le biancorosse sono risucite nei successivi 9 minuti a segnare ben 7 mete con Zajac (4), Milandri (2) e Homedje (1). Nella finale per il 3* e 4* posto Rugby Club San Marino e Imola B hanno pareggiato 15 a 15.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cacciatore ferito da spari durante una battuta di caccia: soccorso in gravi condizioni

  • Colpisce due auto e poi si cappotta nel fosso: pauroso incidente

  • Stormi di migliaia di uccelli volteggianti sulla città, frastuono sugli alberi: la spiegazione del fenomeno

  • Falegname e pizzaiolo nei weekend, apre una pizzeria tutta sua: "Vetrina che si riaccende in centro"

  • Nella notte spunta uno striscione a Forlì: "Liberazione costellata di massacri e distruzione"

  • Salvini ritorna in città: "Aeroporto, Forlì deve essere collegata al mondo. Coop? Aiutare quelle vere"

Torna su
ForlìToday è in caricamento