Sport

Ironman, tutti a traguardo i triatleti dell'Edera. E "Pippo Olimpico" chiede alla compagna di sposarlo

L'Edera Triathlon è davvero fatta di uomini e donne di acciaio e sono poche le squadre in Italia in grado di schierare tanti atleti al via della più massacrante e per questo ambita gara di triathlon

Giornata straordinaria, non solo per il clima, ideale per una gara di triathlon, quella di sabato per i colori dell'Edera Triathlon Forlì. Sono giunti tutti regolarmente al traguardo i dieci atleti della società forlivese presentatisi al via della prova estrema di triathlon con partenza e arrivo a Cervia. L'Edera Triathlon è davvero fatta di uomini e donne di acciaio e sono poche le squadre in Italia in grado di schierare tanti atleti al via della più massacrante e per questo ambita gara di triathlon. Risultato prestigioso quindi per la compagine forlivese quello ottenuto sulle strade di casa sotto gli occhi stupiti di migliaia di persone, da principio solo incuriosite, ma ben presto veri e propri tifosi in grado di sostenere ed applaudire ognuno dei 2500 aspiranti Ironman in gara, tutti vincitori al traguardo di Cervia. Una sfida emozionante, arricchita anche dal gesto da innamorato di Sauro Proli, per tutti Pippo Olimpico. Arrivato al traguardo dopo 11 ore 21 minuti, ha chiesto alla compagna Monica Canali, anche lei triatleta dell’Edera Forlì, di sposarlo.

Ironman, la sfida dei 10 triatleti dell'Edera

Ottimi anche i riscontri cronometrici per gli ederini, in particolare per Massimo Mambelli, al suo quarto Ironman in carriera che ha chiuso la prova in 10 ore 26' e 11" migliorando il suo record che risaliva al lontano 2003. Mambo, ha coperto i 3,8 chilometri di nuoto in meno di 57' ed ha poi condotto con regolarità le due successive frazioni, con una media di oltre i 35 km/h i 180 chilometri di ciclismo e con un tempo vicino alle 4 ore la maratona conclusiva piazzandosi al 354° posto assoluto, lasciandosi alle spalle oltre 2000 atleti per la maggioranza stranieri.  Ottima la prova di Patrizia Gaiardi, lontana dalle gare da ben 10 anni ed in grado di piazzarsi al quinto posto di categoria con un tempo totale di poco superiore alle 11 ore. Miglior prestazione personale anche per Giuseppe Rechichi e Alessandro Talamelli, rispettivamente con il tempo di 11 ore 14' 10" il primo e 11 ore 31' e 41" il secondo, e grande prova anche per Mattia Valmaggi, al suo secondo Ironman nella stagione, con un tempo finale di 12 ore 12' a soli 4' dalla sua prova di Klagenfurt di luglio.

Buono l'esordio per tutti gli altri: Rodolfo Salghini ha chiuso la sua prova con il tempo di 11 ore 05' 18" con un'ottima frazione di corsa finale, Matteo Masini ha chiuso il suo Ironman in 11 ore 25' 13", Stefano Alessandri in 12 ore 09' 48", mentre Daniel Topan, al secondo anno di attività nel triathlon ha completato il percorso in 12 ore 13' 49. Una giornata di sport, una festa, grandi emozioni per i ragazzi in gara ma anche per tutto il resto della squadra presente lungo il percorso ed all'arrivo per festeggiare i compagni d'acciao.

Da segnalare la buona prova di altri 3 atleti ederini al via al Triathlon su distanza olimpica (1,5 chilometri di nuoto, 40 chilometri in bici e 10 chilometri a piedi) in programma sempre a Cervia e disputata domenica mattina, all'indomani della prova Ironman. Sedicesimo posto assoluto e terzo di categoria per Cristian Ravaioli, al primo anno di attività e con grandi margini di crescita. Bella prova anche per Claudio Bondi e Cristian Versari.  In archivio questo ricco weekend agonistico, l'Edera Triathlon tornerà in gara già il prossimo fine settimana a Lignano Sabbiadoro ove si disputeranno i Campionati Italiani a squadre e quelli individuali su distanza Sprint (750 metri di nuoto, 20 km di ciclismo e 5 km di corsa). Due le squadre iscritte per l'Edera: Alberto Pasquarella, Matteo Greppi, Alessandro Cordara e Cristian Versari, Claudio Bondi e l'inossidabile Mattia Valmaggi. Pasquarella sarà in gara anche nella prova individuale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ironman, tutti a traguardo i triatleti dell'Edera. E "Pippo Olimpico" chiede alla compagna di sposarlo

ForlìToday è in caricamento