L'Austria per allontanare la crisi, Dovizioso: "La priorità è ritrovare il feeling con la Ducati"

Reduce da un fine settimana difficile in Repubblica Ceca, il pilota forlivese arriva al Red Bull Ring con l’obiettivo di ritrovare la competitività abituale su di un tracciato che lo ha sempre visto salire sul podio negli ultimi quattro anni

Resettare e ricominciare quasi da zero. Andrea Dovizioso non fissa obiettivi per questo weekend. Il Circus del Motomondiale fa tappa al Red Bull Ring di Spielberg, dove andrà di scena il Gran Premio d'Austria. Per Ducati si tratta di una tappa storicamente favorevole, visto che nelle quattro edizioni del Gran Premio disputate fino ad oggi la casa di Borgo Panigale ha sempre trionfato sul tracciato di Spielberg. Il suo ultimo successo risale al 2019 quando Dovizioso, dopo un duello serratissimo, ha ottenne una splendida vittoria con un sorpasso magistrale all’ultima curva su Marc Márquez (assente questo weekend).

Reduce da un fine settimana difficile in Repubblica Ceca, il pilota forlivese arriva al Red Bull Ring con l’obiettivo di ritrovare la competitività abituale su di un tracciato che lo ha sempre visto salire sul podio negli ultimi quattro anni. Dopo le prime tre gare della stagione, Dovizioso è attualmente quarto in campionato a pari punti con Franco Morbidelli al terzo posto.

“Il GP della Repubblica Ceca ha dimostrato a tutti quanto sia difficile fare pronostici quest’anno - esordisce l'ex iridato della 125cc -. Ogni gara ha una storia diversa dall’altra e quindi, anche se Ducati ha ottenuto quattro successi al Red Bull Ring negli ultimi quattro anni, adesso dobbiamo solo pensare che la nostra priorità è ritrovare il feeling con la Desmosedici GP".

Conclude Dovizioso: "È nei momenti difficili come questo che dobbiamo restare uniti, ed io vedo la prossima gara in Austria come una buona opportunità. Dobbiamo solo mantenere la calma e lavorare come sappiamo fare”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

Torna su
ForlìToday è in caricamento