menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Massimo Galli

Massimo Galli

La dedica di Galli: “E' la vittoria di tutta Forlì”

Finalmente un post match dolce per il tecnico del Credito che loda lo spirito indomito dei suoi e il calore del PalaFiera.

Squadra, tifosi, stampa. Dopo la benevola strigliata della vigilia, coach Massimo Galli tira le somme stavolta vincenti della partita contro Veroli: “E' un successo di tutti: della squadra, del pubblico che ha continuato a incitare i ragazzi, dell'intera città. Sulla prestazione dei ragazzi non avevo dubbi: sapevo avrebbero buttato cuore, grinta. Abbiamo giocato un basket di ottima qualità, almeno per tre quarti di gara. Non dimentichiamo poi che squadra è Veroli, una squadra che non è prima per caso ma so arriverà in fondo, ha intensità e talento per fare benissimo.” In effetti il Credito ha rischiato grossissimo, subendo un break in avvio di ultimo quarto di 2-19, in gran parte ispirato da Blizzard: “Blizzard è un ottimo giocatore, conosciamo bene le sue caratteristiche tanto da isolarlo per 30'; nel finale è mancata un po' di lucidità e di esperienza per continuare a marcarlo con la medesima attenzione. Devo dire che quando siamo andati sotto di 6 punti e le energie erano poche, i due americani hanno trascinato la squadra. Il pick 'n roll tra Jazz e Cain sono stati la chiave che ci ha permesso di scardinare la difesa di Veroli. Non nascondo che c'è stata anche fortuna, quella mancata fino a oggi.” Fortuna atterrata a Forlì non a caso, si direbbe. “Stasera si sentiva la fame e la voglia di far bene dei ragazzi, una passione trasmessa anche dal pubblico. Avevo chiesto a tutti di sostenere questa squadra perché inesperta, fatta di giovani alle prime vere prove pro in un ambiente che vive di basket; e così è stato. Dalla positività non si può prescindere. Di questo devo ringraziare i nostri sostenitori, i tifosi che sabato sono venuti a incitarci a fine allenamento.” Un successo meritatissimo che pomperà entusiasmo in vista del derby di domenica prossima con Imola: “L'Aget sarà imbufalita – avverte il tecnico –; dovremo esser ancor più grintosi, più motivati. Ci attende una partita vera, un derby da vivere.”

Molti complimenti e poche recriminazioni per il coach di Veroli, Marco Remondino: “C'è rammarico in sé per la sconfitta ma non per il fallo fischiato a Samuels. Certo non vedo molto senso in un fischio a favore di un giocatore che sta cadendo dietro il tabellone ma si tratta di un solo fallo in un'intera partita. Restano i meriti di Forlì, ma non sono affatto stupito di come abbia gioco stasera. Conosco Galli, so bene con quanta precisione prepari le partite. La sconfitta è maturata in difesa sulle triple mai contestate, i canestri semplici. E quando a una squadra del genere che gode di un tifo appassionato, si accende poi è difficile da fermare e gli riescono anche cesti di esaltazione.”

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento