rotate-mobile
Sport

La Fondazione Myriam Zito Sacco dona un defibrillatore all'Aics Basket Forlì

Per questa opera che va avanti da oltre 7 anni, l'Aics Basket Forlì ha ricevuto un defibrillatore in omaggio dalla Fondazione Cardiologica Myriam Zito Sacco Onlus, presieduta da Franco Rusticali

Nel 2007 l'Aics Basket Forlì si è dotata del primo apparecchio Defibrillatore semiAutomatico Esterno, dando concretezza ad un desiderio ben specifico: assicurare la salute di tutti i propri atleti impegnati nelle attività sportive organizzate. Da allora, dal primo apparecchio, installato nella palestra Viroli, quartiere Ronco, ne sono arrivati altri 9. Alcuni di questi sono posizionati in diverse palestre della città, altri invece all?interno di aziende che hanno sentito la necessità di dotarsi di un defibrillatore e che per questo si sono affidate all'Aics Basket Forlì.

La società sportiva del presidente Gabriele Ghetti si occupa infatti anche dell'organizzazione del corso base di formazione all'utilizzo del Defibrillatore semiAutomatico Esterno, realizzato in collaborazione con l'Italian Resuscitation Council; insieme, le due strutture, che si occupano anche dei successivi retraining, a cadenza annuale e frequenza obbligatoria per poter mantenere la certificazione attestante l?abilitazione al suo utilizzo, hanno ad oggi formato oltre 100 persone all?utilizzo dello strumento stesso.

Per questa opera che va avanti da oltre 7 anni, l'Aics Basket Forlì ha ricevuto un defibrillatore in omaggio dalla Fondazione Cardiologica Myriam Zito Sacco Onlus, presieduta da Franco Rusticali. La Fondazione Cardiologica Myriam Zito Sacco Onlus, con sede in piazzetta Ruffini a Forlì, svolge prevenzione in ambito cardiologico, ed ha riconosciuto come meritoria l?attività del presidente Gabriele Ghetti svolta in collaborazione con l'Italian Resuscitation Council. Il progetto Defibrillatore semiAutomatico Esterno dell'Aics Basket Forlì, ripreso anche da più media nazionali, è ora anche progetto pilota a livello italiano per l'intera Aics.

"Ogni volta che acquistiamo e posizioniamo un defibrillatore all'interno di un impianto sportivo, diamo forza alla nostra visione dello sport come elemento ad altissimo impatto sociale ed educativo - ha esordito Gabriele Ghetti, presidente Aics Basket Forlì -. L'impegno che rivolgiamo agli oltre 330 ragazzi che fanno parte del nostro settore giovanile, infatti, si completa con un'attenzione alla salute di ciascuno di loro che non può e non deve essere sottovalutata. Ringraziamo moltissimo - ha detto ancora Ghetti -.Il dottor Franco Rusticali e la Fondazione che presiede per il riconoscimento di alto valore con cui ha così certificato quanto stiamo mettendo in campo da ormai 8 anni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Fondazione Myriam Zito Sacco dona un defibrillatore all'Aics Basket Forlì

ForlìToday è in caricamento