Sport

La Sammaurese non perdona e il Forlì cola a picco

I padroni di casa si impongono per 3 a 1 grazie alla rete dell'ex Bonandi e alla doppietta di Manuzzi

Non riesce il riscatto del Forlì contro la Sammaurese con i padroni di casa che fanno valere la legge del "Macrelli" e si impongono per 3 a 1 grazie alla rete dell'ex Bonandi e alla doppietta di Manuzzi; a nulla vale la prima rete in biancorosso di Pera. Mister Angelini opta per l'artiglieria pesante negli undici titolari con Stella in porta, linea di difesa col rientrante Sabato insieme a Giacobbi, Croci e Marzocchi, centrocampo nelle mani di Buonocunto, Ballardini, Gigliotti e Tortori, in attacco il duo Pera-Ferrari.

LE PAGELLE - Si salva solo Pera, la squadra è da 2

La partenza del match al contrario di quanto ci si aspettava è tutta ad appannaggio dei padroni di casa che al 3° passano subito in vantaggio con Bonandi che di testa sfrutta al meglio la punizione di Sabba. Il Forlì è colpito a freddo e la Sammaurese non perdona raddoppiando al 10° con Manuzzi che sfrutta al meglio una indecisione generale tra Sabato, Giacobbi e Stella portando il risultato sul 2 a 0. Alla prima azione manovrata però il Forlì accorcia le distanze al 26° con Pera che conclude al meglio su assist di Tortori riaccendendo così le speranze di rimonta. Speranze però che si affievoliscono in un primo momento al 33° quando Ballardini si becca un rosso diretto per un brutto intervento su Scarponi costretto poi al cambio e lasciando il Forlì in inferiorità numerica. Da segnalare in chiusura di primo tempo la traversa colpita su punizione da Sabba a Stella battuto.

Nella ripresa il Forlì tenta di gettarsi in avanti alla ricerca del pari ma Gigliotti si aggiunge alla lista degli orrori pensando bene di mandare a quel paese l'arbitro per un fallo non ravvisato beccandosi anche lui un rosso diretta e lasciando così il Forlì in nove uomini. La Sammaurese dal canto suo sfrutta al meglio la superiorità numerica andando più volte vicino al terzo goal e chiudendo di fatto il match al 75° con Manuzzi che dal dischetto fa 3 a 1. A nulla vale il palo colpito al 77° dal neo entrato Gkertsos, la Sammaurese conferma il suo ottimo stato di forma cogliendo l'ennesima vittoria, esce momentaneamente dalla zona playout e si conferma la bestia nera del Forlì.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Sammaurese non perdona e il Forlì cola a picco

ForlìToday è in caricamento