Giovedì, 24 Giugno 2021
Sport

Serie D, il Forlì pareggia 1-1 in casa del Lentigione: il gol biancorosso dedicato a Paolo Spada

Il Forlì pareggia 1-1 in casa del Lentigione. I biancorossi passano in vantaggio nel secondo tempo, ma poi vengono ripresi dai padroni di casa negli ultimi minuti del match

Buon pareggio del Forlì che sul difficile campo del Lentigione, secondo in classifica, coglie un punto che fa sicuramente morale e classifica ma che stride un pò per come è maturato, visto che i galletti erano passati in vantaggio al 68° con la rete di Gasperoni, salvo poi subire il pari di Tozzi all'88°. Mister Angelini conferma dieci undicesimi della formazione vittoriosa domenica scorsa con il Sasso Marconi con De Gori in porta, intatta la linea difensiva con Zamagni, Biasiol, Sabato e Gkertsos, linea di centrocampo affidata ancora al duo Piva - Buonocunto coadiuvati sugli esterni da Gigliotti e dalla new entry Gasperoni, in avanti la garanzia con Ferrari e Tortori. 

LE PAGELLE - De Gori viaggia con la media del 7

Dopo il doveroso minuto di raccoglimento per ricordare la prematura scomparsa del segretario amministrativo del Forlì Calcio, Paolo Spada, il match parte bene in favore dei padroni di casa che manovrano alti mettendo subito pressione sui galletti, chiusi nella propria metà campo con un equilibrio che regna per i primi venti minuti. Il primo squillo però è dei biancorossi con Gasperoni che al 23° scambia bene con Tortori e va alla conclusione ma la palla sfila alla sinistra di Cheli. Al 44° fiammata del Lentigione con Barranca che calcia defilato sulla sinistra ma la palla esce di pochissimo con De Gori a proteggere. Prima frazione avida di occasioni e che si chiude così senza altri sussulti con le formazioni che vanno negli spogliatoi col risultato di 0 a 0. 

Nella ripresa partono decisi i padroni di casa ma il Forlì controlla bene senza subire troppo ed anzi alla prima conclusione nello specchio passa in vantaggio: punizione al 59° fuori area di Gasperoni, il suo mancino a giro non lascia scampo a Cheli e porta in vantaggio il Forlì firmando il momentaneo 1 a 0.  Il match si alza subito di ritmo con il Lentigione che si getta alla ricerca del pari ma le occasioni non mettono in apprensione il Forlì che controlla bene le offensive di Barranca e company. Angelini opta subito per due cambi inserendo Giacobbi per un buon Zamagni e Ballardini per Gasperoni.

Al 28° per il Lentigione ci prova Tozzi ma il suo colpo di testa è debole tra le braccia di De Gori mentre è pericolosissimo invece il Forlì che alla mezz'ora ha due ghiotte occasioni per raddoppiare: la prima azione è un ottima iniziativa di Tortori che serve Gkertsos, palla nel mezzo per Ferrari che fa la sponda ancora per il tiro di Tortori deviato all'ultimo in calcio angolo; sullo stesso è Ferrari questa volta a saltare più in alto di tutti ma Cheli in tuffo respinge e salva il Lentigione. Ultimi minuti di gara al cardiopalma quando al 40° è ancora De Gori, come domenica scorsa, a salire sugli scudi respingendo in tuffo un colpo di testa pericolosissimo di Piccinini. E' il preludio al pareggio che arriva all'88° quando Tozzi da corner è più lesto di tutti su una ennesima respinta miracolosa di De Gori a spingere in rete la palla dell'1 a 1 sancendo così il definitivo risultato.

Nel finale mister Angelini commenta a caldo il match appena concluso: "Accettiamo quello che dice il campo, anche se c'è del rammarico, perchè  abbiamo avuto le occasioni per chiudere la partita ma non le abbiamo sfruttate" e aggiunge "siamo stati bravi a giocarcela senza guardare la classifica, abbiamo provato a fare la partita e sono contento dei ragazzi perchè l'atteggiamento è quello giusto per vincere, è iniziato un nuovo percorso per noi". In conclusione il mister volge lo sguardo già al prossimo impegno "Ora mercoledì avremo un altro incontro difficile a Fiorenzuola, ma saremo pronti la strada è quella giusta"

maglia-paolo-forlicalcio-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D, il Forlì pareggia 1-1 in casa del Lentigione: il gol biancorosso dedicato a Paolo Spada

ForlìToday è in caricamento