Volley, sfida da cardiopalma: la Libertas Claus Forlì fa l'impresa a Castenaso

Le forlivesi espugnano il campo del Castenaso, impresa riuscita solo alla capolista Faenza e questo rende merito sicuramente alle ragazze di coach Polo

Avvertenza: partita non adatta a chi soffre di problemi cardiaci. Una sfida di grande incertezza ed intensità, giocata quasi sempre punto a punto con prevalenza alternata fra le contendenti, ma il finale è delle ragazze della Libertas Claus Volley Forlì che espugnano il campo del Castenaso, impresa riuscita solo alla capolista Faenza e questo rende merito sicuramente alle ragazze di coach Polo. Ottime le prove della giovanissima centrale Giunchi, autrice di ben 16 punti, del libero Gregori con il 90% positivo in ricezione e con buone coperture, della regista Toni, che ha smistato buoni palloni da giocare tanto che tutte le attaccanti hanno chiuso sopra il 30%. Sabato in casa forlivese di attende il Rubicone.

La partita

Libertas scende in campo con Bartolini in opposto, Giunchi ed Emiliani al centro Campana e Pasini in banda, Toni in regia e Gregori libero. Partono bene le ospiti che prendono subito 5 lunghezze di vantaggio che portano fino al termine del set con una Campana spettacolare che sfiora il 90% in attacco. Secondo set punto a punto fino al time out chiamato da Castenaso sul 20 a 19 per la Libertas. Si torna in campo e la partita cambia e, con un parziale di 6 a 0, le Bolognesi pareggiano il conto con tanti mea culpa da parte delle romagnole. Terzo parziale, Castenaso parte forte e si ritrova davanti 17 a 11. Polo chiama tempo e alla ripresa del gioco rientra un’altra Libertas che rimonta alla grande e sorpassa le emiliane sul 18 a 17, poi ancora avanti Castenaso, ma il colpo di coda è della Claus che mette i sigilli al terzo set.

Il quarto set fa notare un vistoso calo della Libertas che si trova in svantaggio fino ad un massimo di 8 punti, ma come ormai ci hanno abituato, le ospiti ripetono la rimonta e impattano sul 23 pari : lo sforzo e la fatica non permettono la lucidità occorrente al balzo finale e con due errori regalano il set alle padrone di casa. Si va al tie-break e Forlì sembra incanalato nel verso giusto e cambia campo in vantaggio 8-4. Niente da fare, Castenaso recupera tutto il vantaggio e opera un sorpasso che potrebbe stendere qualunque avversaria (12-10). Le ragazze di Polo non si arrendono, recuperano richiamando tutte le forze residue, ma la situazione non si sblocca e dopo un batti e ribatti si è ancora in pareggio, 15 pari. I 100 spettatori, con grande presenza di tifosi forlivesi, picchiano sui tamburi incitando le ragazze a non mollare, ma questa volta un attacco di Forlì e un ennesimo errore di Castenaso fanno gioire le romagnole

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    In "trasferta" per abbandonare i rifiuti: multati diversi 'furbetti'

  • Politica

    Mezzacapo (Lega) contro Alea: "Costi folli per aziende e cittadini"

  • Politica

    Elezioni, Calderoni ('Forlife'): "Un giovane all'assessorato per l'innovazione"

  • Cronaca

    300 studenti e genitori a scuola per dare il via alla 'Festa dei bambini'

I più letti della settimana

  • Tanta pioggia, il gigante della Romagna si è svegliato: "furiosa" tracimazione della diga di Ridracoli

  • Piogge senza tregua, frane ed allagamenti. Il Montone supera la soglia rossa. Situazione critica al Ronco

  • Alluvione, lavori conclusi: sanato l'argine. Polemica sulle mancate casse di espansione

  • Non si presenta al lavoro da giorni, la sorella dà l'allarme: trovato morto in casa

  • Auto sbanda in curva e sfonda il muro di un'abitazione: struttura dichiarata inagibile

  • La disastrosa alluvione di Villafranca: centinaia di persone intrappolate, enormi danni

Torna su
ForlìToday è in caricamento