rotate-mobile
Sport

MotoGp, Marquez insuperabile ad Austin: Dovizioso secondo davanti a Rossi

Come da pronostico lo spagnolo della Honda Repsol si è confermato imbattibile sul tracciato texano, dominando il Gran Premio delle Americhe e riscattando la prestazione opaca di Losail

Marc Marquez implacabile ad Austin. Come da pronostico lo spagnolo della Honda Repsol si è confermato imbattibile sul tracciato texano, dominando il Gran Premio delle Americhe e riscattando la prestazione opaca di Losail. Andrea Dovizioso ha ribadito quanto l'acerba Ducati GP15 sia una fiamma che potrà regalare tante soddisfazioni al popolo della rossa: il forlivese ha battagliato a lungo con Valentino Rossi, avendo la meglio nella lotta per il piazzamento d'onore sul nove volte campione del mondo della Yamaha.

Il pesarese resta in testa al campionato con un punto di vantaggio sul pilota romagnolo. Quarto posto per l'altra Yamaha di Jorge Lorenzo davanti alla Ducati di Andrea Iannone. La partenza è stata ritardata di circa 40 minuti per una chiazza d’acqua in pista alla curva 3, provocata da una perdita del ponte sovrastante. "E' stata una gara stupenda e la mia soddisfazione personale è molto grande perché qui ad Austin le gare sono sempre speciali: su questa pista devi controllare l’energia, le gomme e la velocità, qualcosa che non succede negli altri circuiti", afferma il forlivese.

"Sono particolarmente contento del lavoro della mia squadra perché in una pista completamente diversa da Losail abbiamo confermato la competitività della GP15 e siamo riusciti a migliorarci durante il weekend - chiosa -. Quest’anno abbiamo già fatto due gare molto belle, però dobbiamo continuare a lavorare perché ci manca ancora qualche rifinitura in frenata e in trazione, piccoli miglioramenti che però faranno la differenza per poter lottare per le prime posizioni in tutte le piste.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MotoGp, Marquez insuperabile ad Austin: Dovizioso secondo davanti a Rossi

ForlìToday è in caricamento