Formula 4, due giorni di test al Mugello per Nannini: "C'è potenziale"

Dopo aver conquistato il campionato degli Emirati Arabi, il forlivese è concentrato nel campionato italiano, che scatterà a maggio

E' iniziata dal Mugello la nuova avventura in F4 di Matteo Nannini col team Bhaitech. Dopo aver conquistato il campionato degli Emirati Arabi, il forlivese è concentrato nel campionato italiano, che scatterà a maggio. Giovedì e venerdì Nannini è stato impegnato in una due giorni di test, chiusi alle spalle del team Gianluca Petecof della Prema, uno dei favoriti di quest’anno. "Potevo fare meglio, ma ho trovato traffico nel giro buono", ha commentato Nannini.

I test sono condizionati da traffico e bandiere rosse, ma tutto è filato liscio nel programma di lavoro: "C'è ancora da lavorare, ma siamo contenti perché abbiamo il potenziale per lottare. Possiamo dire la nostra anche in questo campionato". Ad affiancare Nannini c'era l'ingegner Luca Baldisserri. Il programma di laoro si è focalizzato non solo sulla velocità, ma anche sulla guidabilità e il feeling con la vettura.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    Unieuro 2.015, le prime parole del gaucho Nicola: "E' una grande sfida"

  • Sport

    Unieuro 2.015, il presidente dà la scossa: "Dobbiamo ripartire con nuovi stimoli"

  • Cronaca

    Feti di cane tra i rifiuti abbandonati, denunciato un veterinario

  • Cronaca

    Souvenir della guerra, in poche ore riaffiorano due ordigni inesplosi

I più letti della settimana

  • "A ne sò": la risposta simpatica di Filippo conquista Flavio Insinna e gli studi de "L'Eredità"

  • Smantellato un giro di prostituzione cinese da 20mila euro al mese, i soldi arrivavano ad Hong Kong

  • Violento tamponamento sulla Bidentina, due feriti: interviene anche l'elimedica

  • Rocambolesco schianto alle porte di Meldola: un'auto si ribalta, l'altra finisce nel fosso

  • "Piedoni" dell'acceleratore sull'attenti: stanno per fare il loro debutto i Velo Ok di ultima generazione

  • Furti nelle abitazioni, le indagini portano in un covo: trovata refurtiva per 38mila euro

Torna su
ForlìToday è in caricamento