Giovedì, 18 Luglio 2024
Sport

Ancora un ko: il Forlì non trova la luce in fondo al tunnel neanche a Montegiorgio

Prima dell'inizio della sfida, è stato osservato un minuto di silenzio in ricordo di Vittorio Zanetti, l'ex calciatore biancorosso morto sabato all'età di 75 anni a seguito di un incendio nella sua abitazione

È ancora tempo di crisi in casa Forlì con i biancorossi che perdono nella trasferta di Montegiorgio per 1 a 0. La rete dei padroni di casa al 13° con Mariani costringe i galletti alla seconda sconfitta consecutiva dopo quella col Campobasso. Tutto questo nonostante Aglietti sia stato impegnato soltanto in occasione del tiro del gol vittoria. I galletti hanno dominato la seconda frazione di gara, ma non sono riuscirti a segnare neanche la rete del pareggio.  La squadra di mister Stefano Protti resta ferma a quota 23 punti, in piena zona rossa, Forlì, al quartultimo posto scavalcato da Avezzano e Isernia.

La partita

Il Montegiorgio parte bene e al 3’ si rende pericoloso Mariani dalla sinistra rientrando sul destro, che scodella un cross tagliato pericolosissimo su cui Albanesi e Pellizzi non riescono ad arrivare. Al 6’ risposta del Forlì con Mazzotti che lancia bene Cortesi in area, il quale viene atterrato da dietro ma per l’arbitro è simulazione e giallo per l’ala biancorossa. Al 13’ vantaggio del Montegiorgio. Mariani da fuori area trova un destro a giro perfetto che si insacca all’incrocio, che non lascia scampo ad Aglietti. Il Forlì non demorde e al 24’ Cascione trova bene Cortesi in area, che da posizione defilata prova col sinistro a sorprendere Menegatti, ma l’estremo difensore devia in angolo. Al 42’ il Montegiorgio ha l’occasione per raddoppiare in contropiede con Pellizzi, che parte dalla sua metà campo e punta Gimelli. Giunto al limite dell’area prova il tiro che viene deviato dal numero 3 biancorosso, e si stampa sulla traversa.

Nel secondo tempo il Forlì si riversa immediatamente con grinta nella metà campo avversaria, conquistando un possesso palla totale. Dopo 8 minuti i galletti provano un azione insistita riuscendo a mettere apprensione alla difesa avversaria ma senza trovare la zampata vincente. Al termine della doppia azione Mazzotti prova la conclusione dalla distanza, ma il suo tiro termina di poco alto. Al 63’ punizione pericolosissima da più di 30 metri di Ambrosini che Melegatti devia in corner.  All’ 86’ Graziani in mischia dopo un corner riesce a calciare in rovesciata, ma la sua conclusione termina tra le braccia di Menegatti. Il Montegiorgio perde continuamente tempo e al 90’ il direttore di gara decreta 7 minuti di recupero, ma nonostante gli attacchi continui il Forlì non riesce a trovare la conclusione in grado di impensierire l’estremo difensore di casa.

Prima dell'inizio della sfida, è stato osservato un minuto di silenzio in ricordo di Vittorio Zanetti, l'ex calciatore biancorosso morto sabato all'età di 75 anni a seguito di un incendio nella sua abitazione. Da tanti considerato il più grande calciatore forlivese della storia, Vittorio, ha ricordato il Forlì Football Club, "era apprezzato da tutti per la sua semplicità e per la sua passione sana per lo sport".Regista puro, dotato di una classe sopraffina, ha giocato nel Forlì dal 1960 al 1962, nella stagione 1963-1964, e in seguito dal 1971 al 1973. In biancorosso ha totalizzato 123 presenze condite da 6 goal. Durante la sua carriera ha militato anche nel Parma, Arezzo, Cesena, Modena e Fano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora un ko: il Forlì non trova la luce in fondo al tunnel neanche a Montegiorgio
ForlìToday è in caricamento