menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

MotoGp Aragon, pole Quartararo dopo lo spavento. Dovizioso furibondo ai box per avere perso la top ten

Il forlivese della Ducati non è andato oltre la tredicesima posizione nelle qualifiche del Gran Premio di Aragon, decimo round del mondiale MotoGp

Rientrato ai box ha scaraventato con violenza il guanto. Non si è mai visto un Andrea Dovizioso così furibondo. Il forlivese della Ducati non è andato oltre la tredicesima posizione nelle qualifiche del Gran Premio di Aragon, decimo round del mondiale MotoGp. Costretto a superare lo scoglio della Q2, probabilmente qualcosa non è funzionato nel gioco di squadra in casa Ducati, dato che sono stati Danilo Petrucci e Jack Miller ad accedere alla Q1. Considerazioni tuttavia respinte dal team manager Davide Tardozzi ai microfoni di Sky Sport: "Non credo ci fosse una strategia tra Petrucci e Dovizioso. Nel secondo tentativo ognuno stava facendo il suo. Andrea era arrabbiato per non essere entrato nel Q2, non per non essere stato tirato da Danilo. Dovi è partito un giro di anticipo rispetto a Danilo e se l'è trovato per strada. E' stata una casualità, non era una strategia predefinita".

"Sono davvero contrariato per come è finita la qualifica - commenta Dovi -. Dopo un inizio difficile, al quale si è sommata la caduta del mattino, finalmente eravamo riusciti a trovare la strada giusta per poter fare un buon fine settimana. Mi sentivo bene in Q1, ero riuscito a fare un buon tempo e pensavo di poter fare altrettanto bene in Q2. Alla fine ho un buon passo, ma partire in quinta fila sarà un grande limite, considerando il calo che avranno sicuramente le gomme in gara".

"Petrucci mi ha mancato di rispetto, mi ha fatto girare le p... - ha detto Dovizioso a Sky Sport -. Non è andato fuori dalle regole, ma l’ho tirato tre volte e se tu fai così non avendo il passo vuol dire che mi ha rubato il tempo. È una questione di rispetto, per tutta la storia personale che c’è stata tra di noi. Mi aspettavo un comportamento diverso da lui, visto che mi sto giocando il Mondiale. Non mi aspettavo che i piloti Ducati mi tirassero e lui ha fatto il suo, semplicemente mi ha mancato di rispetto. Di ordini non abbiamo mai parlato e ripeto non è una questione di strategia". 

In pole position scatterà Fabio Quartararo, dopo lo spavento nelle FP3 per una caduta senza conseguenze. Il francese del team Petronas ha girato in 1'47"076, precedendo di appena 46 millesimi la M1 di Maverick Vinales. In prima fila ci sarà anche Cal Crutchlow, con la Honda del team Lcr. Seconda fila per Franco Morbidelli (Yamaha Petronas) davanti a Miller (Ducati Pramac) e Joan Mir (Suzuki). Seguono Takaaki Nakagami (Honda Lcr), Petrucci, Aleix Espargaro (Aprilia) e Alex Rins (Suzuki). 

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento