MotoGp, Binder conquista Brno. Morbidelli sul podio, Dovizioso solo 11°

Nel finale Binder ammimistra e vince la sua prima gara in MotoGp. Dovizioso chiude un weekend deludente solo undicesimo

Il nome che non ti aspetti. È Brad Binder ad imporsi nel Gran Premio della Repubblica Ceca, regalando alla Ktm il primo successo in MotoGp. L'Italia ha sperato in una tripletta dopo le vittorie in Moto3 e Moto2 di Denis Foggia ed Enea Bastianini con Franco Morbidelli, ma il portacolori della Yamaha Petronas si è dovuto arrendere al decadimento della gomma posteriore. Per il delfino di Valentino Rossi ed ex iridato in Moto2 arriva comunque il primo podio nella top class davanti alla sorpresa del weekend ceco, il poleman Johann Zarco, prima delle Ducati. Il francese del team Avantia, che nel finale ha difeso la terza posizione dagli attacchi di un Alex Rins (Suzuki) in recupero dopo l'infortunio subìto a Jerez, ha salvato il weekend della casa di Borgo Panigale, annaspata con i suoi piloti di punta Jack Miller e Andrea Dovizioso in decima e undicesima posizione. Completa la top five un buon Valentino Rossi davanti a Miguel Oliveira (Ktm) e al leader del campionato Fabio Quartararo (Yamaha Petronas), mentre Maverick Vinales è affondato in 14esima posizione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"E’ stato un weekend difficile, e purtroppo non abbiamo ancora individuato la ragione dei nostri problemi - afferma Dovizioso -. Gli pneumatici hanno risentito molto dall’usura e non ci hanno permesso di esprimerci al meglio, ma non sappiamo di preciso se siano state solo le gomme a fare una differenza così grande in gara. D’altra parte Zarco è stato protagonista di un grande fine settimana e questo ci permetterà di analizzare anche i suoi dati per capire meglio la situazione". Quartararo guida il campionato con 59 punti, rafforzando la leadership su Vinales (42) e Dovizioso (31). 

LA GARA - Al via Morbidelli scava tra se e il primo degli inseguitori, Aleix Espargaro, un secondo, mentre Dovizioso risale ben sei posizioni. All'insegnamento del 21 si pone Quartararo, mentre a centro gruppo Rossi passa ottavo. Al quinto giro escono di scena Joan Mir e Iker Lecuona, con il pilota della Ktm a falciare la Suzuki dello spagnolo. Al nono giro Quartararo  subisce l'attacco pulito di Binder prima e di Poi Espargaro poi. Lo spagnolo al decimo giro finisce fuori dai giochi dopo un contatto con Zarco (poi penalizzato con un long lap penalty). A 11 giri dalla fine inizia il primo decadimento delle gomme. Il ritmo delle Yamaha Petronas si alza, Zarco sopravvanza Quartararo, mentre Binder mette nel mirino Morbidelli e si prende la prima posizione. Indietro soffre e delude Vinales, mentre Quartararo in crisi di gomme perde tre posizioni in un amen a favore di Rins, Rossi e Oliveira. Nel finale Binder ammimistra e vince la sua prima gara in MotoGp. Dovizioso chiude un weekend deludente solo undicesimo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata non abbandona Corso Garibaldi: nuovo colpo al Lotto con un terno

  • La Bidentina si macchia di sangue: schianto contro un albero, perde la vita sotto gli occhi della fidanzata

  • Coronavirus, ci sono i primi due studenti positivi: nessuna chiusura di classi e scuole

  • Coronavirus, il bollettino domenicale: nuovi contagiati riconducibili a focolai già noti

  • Commando armato assalta una villa: minuti di terrore per una famiglia

  • Morto sulla Bidentina, Andrea superò un grave incidente. La sua esperienza per un progetto per giovani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento