menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

MotoGp, Dovizioso: "Da Yamaha a Ducati? Uno shock. Ma c'è buon feeling"

Chiedi ad Andrea Dovizioso come si può definire il passaggio da una moto dolce come la Yamaha ed una belva come la Ducati e lui ti risponde senza timore "uno shock".

Chiedi ad Andrea Dovizioso come si può definire il passaggio da una moto dolce come la Yamaha ed una belva come la Ducati e lui ti risponde senza timore "uno shock". Ma puntualizzando che "tutti questi tipi di cambiamenti possono esserlo". Con la rossa "c'è già un buon feeling". Il pilota di Forlì, in visita al salone del ciclo e motociclo in corso alla Fiera di Milano, ha raccontato le prime sensazioni dopo la due giorni di test MotoGp a Valencia, ostacolata dalla pioggia.

"Il maltempo non ha certamente favorito il mio debutto - ha ammesso l'ex pilota di Honda e Yamaha -, ma bisognerà aspettare ancora un po' per capire". Il talento romagnolo ha evidenziato come a Borgo Panigale sono attesi "molti cambiamenti", su tutti "l'ingresso di Audi nel gruppo". Ma Dovizioso non ha paura di tutti questi cambiamenti: "io sono fiducioso, il mio progetto è di due anni perchè occorrerà tempo per colmare alcuni gap tecnici".

La moto provata a Valencia, ha chiosato il forlivese, "non è ancora definita, ma dovrò imparare ad adattarmi". Prima di salire sulla moto che è stata di Valentino Rossi, Dovizioso ha ammesso di esser stato "molto preoccupato perchè quando vedi Valentino che non riesce a stare davanti ti fai tanti domande. Inoltre parlando con i piloti che l'avevano guidata negli anni passati avevo paura di trovare una belva ingestibile".

Tuttavia "sono rimasto sorpreso positivamente, perchè non mi ha trasmesso questo feeling, ma è normale perchè non sono arrivato a spremere la moto e capire se ci sono problemi". Inevitabile il confronto con il nove volte campione del mondo di Tavullia, che ha percorso la strada opposta alla sua: ''Io credo nel mio progetto - ha replicato il "Dovi" -. Posso solo dire che ora sono problemi suoi''.

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento