menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

MotoGp, Dovizioso-Ducati: trattativa in fase di stallo. Dall'Igna: "Manca l'accordo economico"

Ai box del "Marco Simoncelli" era presente anche il direttore generale di Ducati Corse, Gigi Dall'Igna

Tutti i riflettori del circus del Motomondiale sono puntati sul "Misano World Circuit", che ospita fino a giovedì una tre giorni di test MotoGp alla presenza di Ktm, Aprilia, Suzuki e Ducati, quest'ultime due case con i collaudatori Sylvain Guintoli e Michele Pirro. Ai box del "Marco Simoncelli" era presente anche il direttore generale di Ducati Corse, Gigi Dall'Igna, che ha seguito da vicino il programma di lavoro del team di Borgo Panigale. Dall'Igna ha anche parlato del futuro di Andrea Dovizioso, la cui trattativa per il rinnovo con la rossa è in una situazione di stallo.

A Dovizioso, ha chiarito Dall'Igna ai microfoni di Sky Sport, "è sicuramente stata fatta un'offerta, quindi ripeto che quello economico è lo scoglio principale in questo momento". Potrà essere superato? "Abbiamo lavorato tanto per questo, adesso vediamo". Su un possibile ritorno di Jorge Lorenzo, il direttore generale è stato chiaro: "È assolutamente prematuro fare un ragionamento del genere, sicuramente la trattativa con Dovizioso è iniziata tanto tempo fa ed è in un punto di stallo, quindi vedremo".

Sulla questione è intervenuto a Moto.it anche il manager del forlivese, Simone Battistella: "E’ chiaro che adesso questo matrimonio è da fare: bisogna trovare l’accordo. Io spero che si risolva tutto prima dell'iinizio gare, per competere con più serenità, in un senso o nell’altro. Ducati potrebbe anche avere delle alternative. Andrea ha già dimostrato in passato di essere molto flessibile sulla parte economica. La negoziazione con Ducati non è mai stata facile, ma siamo sempre arrivati a una conclusione positiva".

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento