menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

MotoGp, Dovizioso infiamma Le Mans. Ma a vincere è Pedrosa

Nelle gare c'è posto per un solo pilota sul gradino più alto del podio, ma nella vita si può esser vincitori anche senza tagliare il traguardo per primi. A Le Mans sono quattro i vincitori del Gran Premio di Francia, quarto round del motomondiale

Nelle gare c'è posto per un solo pilota sul gradino più alto del podio, ma nella vita si può esser vincitori anche senza tagliare il traguardo per primi. A Le Mans sono quattro i vincitori del Gran Premio di Francia, quarto round del motomondiale. Dani Pedrosa, che ha dominato la corsa; Cal Cruchlow per aver stretto i denti dopo la brutta caduta di sabato ed esser arrivato secondo; Marc Marquez, che ha arpionato il primo podio in MotoGp sul bagnato dopo una brutta partenza; e Andrea Dovizioso, che ha accarezzato il sogno della vittoria dopo una straordinaria prima parte di gara.

Pedrosa ha rotto il tabù Le Mans, vincendo per la prima volta con la classe regina sulla pista transalpina. Il portacolori della Repsol Honda ha bissato il successo di due settimane fa a Jerez, imponendosi per distacco. Ma prima di prendere il largo, il pilota spagnolo ha avuto un bellissimo corpo a corpo con Dovizioso, che ha cercato di tener testa all'ex compagno di squadra fino a quando le gomme da bagnato non hanno ceduto di rendimento con un asfalto che andava via via sempre più asciugandosi.

"E' stata una gara incredibile - ha affermato Pedrosa - Non avevo un buon feeling all'inizio. Dopo aver scaldato bene le gomme ho cominciato a spingere. Ho commesso qualche errore, ma poi ho trovato un bel ritmo. Sono molto felice". Era dall'era Stoner che non si vedeva la Rossa di Borgo Panigale davanti al gruppo: Dovizioso ci è riusciuto col coltello trai denti per buona parte della prima parte della corsa, ma nel finale ha dovuto cedere il passo prima alla Yamaha Tech 3 di Crutchlow e a due giri dalla fine alla Honda di un Marquez in rimonta dopo una partenza infelice.

"Ho tenuto fino a che ho potuto - ha affermato il pilota di Forlì -. E' stato bello battagliare con Pedrosa. Ho cercato di rallentarlo quando commetteva delle sbavature". Dovizioso ha analizzato la gara: "All'inizio non c'era molto grip, avevamo una buona trazione e la moto andava bene. Poi non appena la pioggia è finita e la traiettoria si è asciugata, le gomme sono calate. Credevo nel podio, ma ho rischiato di cadere. E a quel punto mi sono tenuto stretto il quarto posto".

Giornata da dimenticare per il team Yamaha ufficiale, con Jorge Lorenzo non appena settimo e Valentino Rossi solo dodicesimo dopo una scivolata mentre occupava la quarta posizione. Con il secondo successo stagionale Pedrosa ha conquistato la leadership del campionato con 83 punti, sei in più del compagno di squadra Marquez. Lorenzo è a 66 punti,

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento