menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

MotoGp, Dovizioso: "Io mi sento ancora un pilota". E apre alla Honda

La Honda, in attesa di conoscere le condizioni di Marc Marquez, avrebbe messo gli occhi sul forlivese

"Io mi sento ancora un pilota". Andrea Dovizioso mette in chiaro le cose in un'intervista rilasciata a "Sky Sport". La Honda, in attesa di conoscere le condizioni di Marc Marquez, avrebbe messo gli occhi sul forlivese, tre volte vice campione del mondo dal 2017 al 2019. Dovizioso, in merito alle indiscrezioni, non si è sbilanciato, ma ha tenuto a puntualizzare: "Io sono aperto, però in questo momento non sto cercando un posto per rientrare a tutti i costi".

Il 2020 si è concluso con il divorzio tra Dovizioso e la Ducati dopo una collaborazione iniziata nel 2013. Il 34enne di Forlì ha deciso di prendersi un anno sabbatico nel 2021, ma "non sono pronto per fare semplicemente il tester, io mi sento ancora un pilota. Mi interessano soltanto progetti di un certo tipo, ci deve essere la voglia di provare a vincere insieme. Se dovesse esserci un'idea di questo tipo, magari per il 2022, sarò il primo a essere contento".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Troppo stress nel lavorare da casa: il burnout da smart working

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento