MotoGp, il venerdì di Barcellona: Dovizioso sprofonda in 15° posizione. Vola Morbidelli

Non si è migliorato nel pomeriggio Fabio Quartararo, sesto a 642 millesimi dal compagno di squadra

Andrea Dovizioso non migliora il crono delle FP1, che lo aveva issato in seconda posizione, e chiude la prima giornata di prove libere del Gran Premio di Catalogna al quindicesimo posto. La notizia del venerdì del Montmelò è che soffrono le Ducati ufficiali: Jack Miller, portacolori del team Pramac ed ufficiale nel 2021, non è andato oltre il dodicesimo crono, mentre "Pecco" Bagnaia non sta ripetendo le mostruose prestazioni di Misano, non andando oltre la ventesima piazza. Sprofondato in ultima posizione Danilo Petrucci.

"Come ci aspettavamo su questa pista c’è molto meno grip rispetto a Misano e per questo, nel turno del mattino , abbiamo prima di tutto dovuto adattarci alle nuove condizioni - afferma Dovizioso -. Abbiamo lavorato in modo molto diverso rispetto al resto dei piloti in pista e quindi non è possibile fare un vero paragone per capire il nostro potenziale. Purtroppo con il forte vento non siamo riusciti ad avere dei riscontri univoci sulle prove fatte, perciò speriamo sabato di trovare delle condizioni diverse che ci permettano di confermare il lavoro svolto. L’obiettivo sarà in ogni caso quello di chiudere la FP3 nella top ten".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chi invece sta alla grande è Franco Morbidelli. Il vincitore del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, risolti i malesseri fisici che lo hanno condizionato nella seconda gara di Misano, ha portato la sua Yamaha del team Petronas - nonostante una caduta - davanti a tutti col crono di 1'39"789, precedendo di 109 millesimi la prima delle Ducati, quella del team Avintia di Johann Zarco. Terza a 219 millesimi la Ktm di Brad Binder, a precedente la Yamaha di Maverick Vinales e la Honda LCR di Takaaki Nagakami. Non si è migliorato nel pomeriggio Fabio Quartararo, sesto a 642 millesimi dal compagno di squadra, davanti alla Suzuki di Joan Mir, alla Ktm di Pol Espargaro e alla Repsol Honda di Alex Marquez. Chiude la top ten Valentino Rossi, a 713 millesimi dalla virtuale pole.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tabaccheria ancora baciata dalla fortuna, nuovo terno al Lotto: "Forse una data di nascita"

  • Coronavirus, ecco il nuovo dpcm punto per punto: ristoranti chiusi alle 18. Stop per palestre, cinema e teatri

  • Da Forlì parte la ribellione delle palestre: "Se imporranno la chiusura, non chiuderemo"

  • Coronavirus, due insegnanti e tre studenti infettati: classe dell'asilo in quarantena

  • Meldola in lutto per la scomparsa di Stefanino, il sindaco: "Una figura speciale per tutti"

  • Aeroporto, il Ridolfi torna sui radar di tutto il mondo: si parte con i voli commerciali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento