menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

MotoGp, Yamaha sugli scudi nei test a Brno. Spaventosa caduta per Mir

Non ha cercato la prestazione Andrea Dovizioso, dodicesimo, che ha provato nuovo forcellone e svolto prove comparative con la carena vecchia e nuova

Yamaha sugli scudi nella giornata di test a Brno. La migliore prestazione è stata firmata da Fabio Quartararo (1:55.616), 12 millesimi più rapido di Maverick Vinales e di 139 del compagno di squadra Franco Morbidellu. Intenso lavoro per Valentino Rossi, che ha portato in pista il motore del prossimo anno, sviluppato per una maggior velocità di punta. Il nove volte campione del mondo ha anche provato una M1 con diverse novità sul fronte della ciclistica. Il "Dottore" ha chiuso sesto dieyro Alex Rins (Suzuki) e Cal Crutchlow (Honda LCR). Ottavo tempo per il leader del campionato Marc Marquez, al lavoro con tre Honda e nuove soluzioni che potrebbero già debuttare in pista. A circa un'ora dal termine spaventosa caduta di Joan Mir alla curva 1, con la sua Suzuki che è andata oltre le barriere di protezione. Lo spagnolo è stato portato in ospedale per essere sottoposto ai primi accertamenti medici, ma le sue condizioni non destano preoccupazioni.

Non ha cercato la prestazione Andrea Dovizioso, dodicesimo, che ha provato nuovo forcellone e svolto prove comparative con la carena vecchia e nuova. "Riguardo alla percorrenza di curva per avere del materiale nuovo ci vuole tempo, non si risolve in poche settimane - ha spiegato il forlivese ai microfoni di Sky -. La Ducati sta lavorando sodo e sta facendo molte pressioni ai suoi fornitori per produrre i pezzi, m a non so se saranno pronti per il test di Misano". Dovi ha poi proseguito: "Avevamo poi alcune novità di ciclistica che si sono dimostrate molto interessanti, anche se con il calo delle gomme non è sempre semplice fare un raffronto tra materiale diverso. Infine abbiamo provato anche una nuova gomma che aveva portato Michelin e mi sono trovato particolarmente bene. Adesso andiamo in Austria fiduciosi di poter fare una bella prestazione". Decimo Danilo Petrucci alle spalle di Francesco Bagnaia. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Fitness

Rassodare il seno: gli esercizi push up da fare a casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento