menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Michele Antonutti: a quando la firma?

Michele Antonutti: a quando la firma?

Né Sani né Antonutti, Fulgor Libertas a Napoli ancora a ranghi ridotti

Mercoledì per il turno infrasettimanale al PalaBarbuto Forlì sarà ancora senza Becirovic (problema alla schiena) e Antonutti (l'accordo con la dirigenza latita).

Vide 'o mare quant'è bello. Se le prime due uscite stagionali (con Barcellona e domenica con Agrigento) hanno mostrato una Fulgor Libertas parecchio indietro un po' in ogni settore (tenuta atletica, tattica, amalgama), la speranza è che la vista di Napoli e dintorni in occasione del turno infrasettimanale di mercoledì al PalaBarbuto (ore 20:30) porti nel cuore dei galletti quella spinta emotiva necessaria per tentare il colpo in casa della Givova. Idea che, visti da fuori, resta davvero difficile da realizzare perdurando sulla testa di Forlì tutti i problemi che, di fatto, hanno fino ad oggi impedito una regolare preparazione. Mentre l'affaire Antonutti ancora non trova degna conclusione – la Reggiana attende solo che il giocatore trovi accordo con la nuova dirigenza per transare; un tira e molla che dura da quasi un mese – coach Alex Finelli si trova a gestire gli stop del giovane Brighi e quello di Sani Becirovic (problemi alla schiena): “Siamo consapevoli di essere indietro come team - dice il tecnico - ed inoltre dobbiamo fronteggiare importanti defezioni per cui ci stiamo concentrando molto su di noi, per migliorare l’amalgama in attacco cercando di recuperare nel breve periodo le energie fisiche e mentali. Priorità è lavorare su di noi per recuperare energie e migliorare le esecuzioni dei giochi di attacco, diminuire le palle perse e le scelte di tiro. Sappiamo bene che a Napoli sarà una gara tosta anche perchè loro vengono da una sconfitta nel primo turno e hanno saltato il secondo e sono sicuramente insieme a Torino e Verona tra le favorite per la vittoria finale; inoltre possono contare sull’esperienza di giocatori di categoria superiore come Spinelli, Jackson e Malaventura”. Toni simili per il tecnico dei partenopei Marco Calvani: “Contro Forlì non sarà una partita facile. Finelli sta facendo un lavoro di assoluta eccellenza, cercando di ottenere il meglio nonostante la squadra abbia saltato una fase importante della preparazione. La rosa è di assoluto livello, non c’è bisogno di parlare dei singoli. Per noi sarà fondamentale l’approccio e il fatto di giocare sui 40’ in quanto ci aspettiamo di trovare una Forlì non prontissima sotto questo aspetto.” 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento