rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Sport

At.ed 2, ufficiale l’ingaggio del portiere Nerio Rensi

Dopo la conferma del mese scorso del talentino di casa Bianchi è ora ufficiale l'ingaggio di Nerio Rensi, portiere classe 1985. Alto 1 m e 78 per 80 kg, nativo di Castel San Pietro, ma da sempre residente ad Imola Rensi arriva al futsal a soli 19 anni

Dopo la conferma del mese scorso del talentino di casa Bianchi è ora ufficiale l’ingaggio di Nerio Rensi, portiere classe 1985. Alto 1 m e 78 per 80 kg, nativo di Castel San Pietro, ma da sempre residente ad Imola Rensi arriva al futsal a soli 19 anni: “Da ragazzo facevo ciclismo, ho iniziato col calcio a cinque a fine 2004 nell'allora OMGM Imola - l'attuale Imola calcio a 5 - lì ho fatto tre stagioni di under 21, poi sono passato una stagione ad Osteria Grande in serie C1 e quattro anni al Real Tazzari sempre nella massima serie regionale”.

Una crescita costante del ragazzo che si conquista tre stagioni fa la chiamata dell’ambizioso Faventia allenato proprio ai tempi da Castellani con cui conquista dopo due stagioni la promozione nella serie cadetta e dove nella passata stagione contribuisce a suon di parate al bel campionato dei Manfredi chiuso con una salvezza tranquilla.

E ora alla soglia dei trent'anni, nel pieno della maturità l’offerta irrinunciabile dell’AT.ED.2: “A dire il vero pensavo di avvicinarmi a Imola – spiega Rensi – l’ipotesi era quella di una C2 con vecchi compagni di squadra e amici ma per vari motivi non è stato possibile. Poi è arrivata questa chiamata dal Forlì: sarà sicuramente un impegno, ma credo che certe opportunità vadano prese in considerazione comunque; in passato mi è successo di rimanere senza squadra ad inizio stagione e posso garantire che non è bello”.

AT.ED.2 dove ritrova comunque tanti compagni: “La presenza di amici di vecchia data come Lesce e Beltrani hanno fatto il resto. Inoltre ritroverò Aldini, Leoni con cui ho giocato nella passata stagione e Castellani, col quale mi sono trovato molto bene nella mia prima stagione al Faventia”.

Serietà ed umiltà, le caratteristiche di un ragazzo semplice, forse controcorrente con l’eccentricità tipica dei portieri di futsal, ma tanta voglia di continuare a crescere e giocarsi le sue carte con Bianchi per un posto fra i pali: “Personalmente non lo conosco, l'ho visto all’opera in qualche amichevole giocata la scorsa stagione contro il Forlì e mi ha fatto un ottima impressione – conclude Rensi – una cosa è sicura, anche quest'anno bisognerà dare il massimo per guadagnarsi il posto al sabato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

At.ed 2, ufficiale l’ingaggio del portiere Nerio Rensi

ForlìToday è in caricamento