rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Sport

Nuoto, assoluti a Riccione. Scozzoli lancia la sfida iridata: "In Cina per una medaglia"

Fabio Scozzoli ha nuotato sotto i 26 secondi, per la prima volta in Italia e in una gara di avvicinamento all'evento internazionale invernale

Una finestra sullo stato del nuoto italiano, aspettando i campionati mondiali di Hangzhou. Sono iniziati a Riccione gli assoluti invernali open. Fabio Scozzoli ha nuotato sotto i 26 secondi, per la prima volta in Italia e in una gara di avvicinamento all'evento internazionale invernale. Il forlivese lancia così la sfida iridata - cui arriverà da campione europeo - col settimo tempo in carriera di 25"99, mettendosi dietro il rientrante Nicolò Martinenghi (Fiamme Oro / NC Brebbia), secondo in 26"58. "Ho bucato totalmente la prima bracciata all'uscita della virata, ma sono riuscito a mantenere il ritmo e ad arrivare bene al muro - sottolinea il 30enne romagnolo allenato da Cesare Casella -. Ho lavorato bene, adesso abbiamo cominciato ad abbassare il volume per arrivare ai mondiali al top della condizione. Nei 50 proverò a giocarmi una medaglia. Sarà una questione di centesimi, ma ci sono anch'io". Nel pomeriggio si sono disputati i 100 misti: vittoria di Marco Orsi col crono di 51.57, nuovo record italiano, davanti a Simone Geni in 52.60 e Scozzoli in 52.86.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuoto, assoluti a Riccione. Scozzoli lancia la sfida iridata: "In Cina per una medaglia"

ForlìToday è in caricamento