menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuoto sincronizzato, si chiude la stagione dell'Accadueo Forlì: "Speriamo ci sia più supporto dalle istituzioni"

Un bottino di medaglie che rendono l’Accadueo Forlì, una delle associazioni sportive più titolate della provincia di Forlì-Cesena, risultati ottenuti

Domenica si è chiusa la stagione sportiva dell’asd Accadueo nuoto sincronizzato Forlì, che ha partecipato ai campionati regionali e Nazionali Fin e Uisp. Un giudizio certamente positivo per questa annata, sia da parte dello staff tecnico che del presidente Mattia Rossi, per una serie di risultati che hanno permesso di salire sul podio in tutte le competizioni alle quali si è preso parte. 25 medaglie totali (7 medaglie di bronzo, 10 medaglie d’argento e 8 medaglie d’oro) tra le quali il prestigioso terzo posto ai campionati nazionali italiani Fin di Sofia Bartoli e Chiara Corzani e il secondo posto di Letizia Guardigli ai campionati nazionali Uisp.

"Un bottino di medaglie che rendono l’Accadueo Forlì, una delle associazioni sportive più titolate della provincia di Forlì-Cesena, risultati ottenuti grazie all’impegno e al sacrificio di uno gruppo unito che ha lavorato con lo spirito giusto - commenta Rossi -. Tra gli appuntamenti di quest’anno anche lo spettacolo offerto alla cittadinanza, mercoledì 7 giugno presso la piscina comunale di Forlì, dove 80 atlete che vanno dai 6 ai 18 anni, si sono esibite in uno spettacolo emozionante e coinvolgente, davanti ad un pubblico di 250 persone". Il presidente fa i complimenti a tutte le atlete, ai genitori e alle istruttrici, "che si impegnano e fanno sacrifici per il nuoto sincronizzato e ci permettono di andare avanti. Siamo una piccola associazione che da 12 anni porta avanti questo sport senza aiuti esterni e affrontando ogni giorno mille difficoltà per permettere a tutte le bambine e ragazze che si avvicinano a questo sport di crescere, di portare avanti la loro passione in modo sano, con i giusti valori di lealtà e solidarietà sportiva".

"Stiamo crescendo con tutte le difficoltà che una piccola associazione può avere, non avendo mai avuto alle spalle grossi sponsor o aiuti di altro tipo che ci permettano di far crescere qualitativamente ancora di più le nostre ragazze - prosegue Rossi -. Anche se uno sport di nicchia, a Forlì, il nuoto sincronizzato è un movimento in forte sviluppo. Dobbiamo renderci conto che in questa città non esistono solo calcio, basket e nuoto, ma tante realtà che rischiano di non farcela se lasciate da sole. Speriamo ci sia più supporto e considerazione da parte delle istituzioni nei nostri confronti, perché anche noi vogliamo la possibilità di migliorarci e di crescere,dando un’opportunità in più a tutte le piccole sincronette forlivesi che si avvicinano a questo sport. Momentaneamente in vacanza, l'attività delle atlete è sospesa in attesa di riprendere gli allenamenti a settembre per la preparazione della nuova stagione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento