Nuovo sponsor per la Pieffe 2.015, il sindaco: "Progetto serio e ambizioso"

"L’attaccamento della città per il basket è evidente nel quotidiano", evidenzia il primo cittadino

Forlì basket city. Lo riconosce anche il sindaco Gian Luca Zattini, che venerdì ha partecipato alla conferenza stampa di presentazione del nuovo partner della Pallacanestro 2.015, l'Italia Assicurazioni. "L’attaccamento della città per il basket è evidente nel quotidiano - ha evidenziato il primo cittadino -. Proprio per questo, sapere che c’è una società che ha un progetto serio e ambizioso e porta avanti anche un impegno importante con il settore giovanile, è motivo di grande orgoglio per tutta l’amministrazione comunale".

Il marchio di Italia Assicurazioni sarà sulle canotte del roster di coach Sandro Dell'Agnello. "La sponsorizzazione della Pallacanestro 2.015 Forlì fa parte di un più ampio progetto di attenzione e sostegno che, da sempre, Italiana Assicurazioni dedica concretamente al mondo dello sport", ha dichiarato il direttore generale di Italiana Assicurazioni, Roberto Laganà ‐. Le Società di Reale Group sono, infatti, particolarmente vicine a questa disciplina sportiva di cui condividiamo gli ideali di fair play, gioco di squadra, lealtà e voglia di vincere, principi che sono alla base delle nostre attività quotidiane professionali e del rapporto con i nostri Clienti. Faccio quindi agli atleti forlivesi un in bocca al lupo per la prossima stagione, augurando loro grandi soddisfazioni”.

"Siamo onorati che una grande azienda come Italiana Assicurazioni abbia deciso di sposare il nostro progetto e si sia avvicinata alla nostra realtà - dichiara il presidente della Pallacanestro 2.015, Giancarlo Nicosanti Monterastelli. Alla presentazione c'era anche Riccardo Pinza, socio della Fondazione Pallacanestro 2.015 Forlì, nonché presidente dell’attività giovanile, sottolineando con "grande orgoglio" come "l’attività giovanile, appena partita, lavora in maniera seria e professionale. Zattini ha anche ricordato anche Bruno Grandi, scomparso nella notte. Al ricordo di un forlivese doc, che è stato una storica figura dello sport mondiale, si sono uniti tutti i presenti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La triste fine di una grande azienda del forlivese: dichiarato il fallimento dopo oltre 50 anni

  • Un bagliore visibile a chilometri di distanza: incendio in un'azienda

  • Sfilata in intimo contro i pregiudizi: in Piazza Duomo a Milano anche la forlivese Giulia Gambini

  • Festa di compleanno al ristorante con rissa finale e tavoli ribaltati tra due invitati

  • Terzo lotto della Tangenziale, partita la procedura per i 70 espropri di pubblica utilità

  • Unione, con l'uscita di Forlì quasi tutti i Comuni non avranno neanche un vigile a disposizione

Torna su
ForlìToday è in caricamento