Sabato, 19 Giugno 2021
Sport

Derby della via Ravegnana, Forlì impone la legge del più forte: espugnata Ravenna con una prova di forza

Dopo quasi tre quarti a inseguire, Forlì dilaga nell’ultimo periodo, trascinata dal capitano ed ex di turno Jacopo Giachetti (21, top scorer)

Foto di Massimo Argnani

Con un ultimo quarto di spessore, l'Unieuro Forlì conquista il derby della Ravegnana, espugnando Ravenna nel recupero del match originariamente rinviato a causa delle positività al Covid di alcuni giocatori giallorossi per 70-83. Dopo quasi tre quarti a inseguire, Forlì dilaga nell’ultimo periodo, trascinata dal capitano ed ex di turno Jacopo Giachetti (21, top scorer), oltre che da un magistrale Bruttini (14) e dai ‘soliti’ americani Rush (15) e Roderick (12). Per i padroni di casa, Denegri (16) e Cinciarini (12) i più prolifici: dietro di loro a quota 11 James e l’ex Tommaso Oxilia. "Dire che siamo contenti è riduttivo - esclama coach Sandro Dell'Agnello -. Abbiamo trovato una squadra agguerrita e molto ben organizzata e temevamo il loro inizio. Dovevamo essere più pronti, ma non era semplicissimo dopo la gara di domenica scorsa. Nel secondo tempo, minuto dopo minuto, abbiamo iniziato a carburare abbiamo fatto quello che avremmo voluto fare". L'Unieuro tornerà in campo già domenica alle 17 a Roma per la sfida contro l’Eurobasket.

La sfida

L’Unieuro parte con Rodriguez, Roderick, Rush, Natali e Landi. Subito bomba di Denegri, poi Simioni e Givens insaccano due liberi a testa: 7-0, Forlì inizialmente in difficoltà. Anche i biancorossi si sbloccano con una tripla, firmata Yancarlos Rodriguez. Un’altra bomba, questa volta di Roderick, che intervalla i canestri di Denegri e James. Dell’Agnello non gradisce l’atteggiamento difensivo dei suoi, quindi chiama timeout dopo 4’. Primi punti anche per Bruttini a pochi secondi dall’ingresso in campo, Forlì torna a -2 (12-10). Bella incursione di Roderick, che serve Giachetti, libero di trovare i suoi primi due punti. Si sblocca anche l’ex Tommaso Oxilia, trovando il canestro del 20-16. Tripla poi del capitano biancorosso, ultimo marcatore del primo quarto, che si chiude 22-19.

Bruttini riporta a -1 i suoi, poi però gli ospiti lasciano smarcato Maspero, che da fuori area pesca il jolly. Natali e Giachetti lasciano spazio a Roderick e Landi, dentro anche Dilas che con un gran canestro aiutato dal tabellone trova il 27-23, spingendo Cancellieri al timeout. Bomba di Denegri, break di 4 per Forlì firmato Roderick-Rush, poi tripla anche per Cinciarini. Timeout di Dell’Agnello dopo l’ennesima palla persa dai suoi, a 17’47’’. Gran tripla di Venuto, che trova il massimo vantaggio dei padroni di casa (+8). Giachetti sigla gli ultimi due punti del secondo periodo: a metà incontro, Ravenna conduce per 36-30.

Torna al canestro Oxilia dal colorato, segnando due volte per il +8 (41-33). Due liberi anche per Landi, poi bomba di Denegri, che raggiunge quota 11 punti personali. Rush porta a Forlì 5 punti, coi biancorossi che tornano dunque a -4. Landi insacca un tiro dai 6.75, poi Bruttini, dopo un bel recupero difensivo, subisce fallo da Chiumenti: due su due dal colorato per lui, gli ospiti sono a -1. Si gioca punto su punto, poi Denegri trova la tripla del 51-46 a 26’56’’. Chiumenti ancora per Ravenna, sul -7 Dell’Agnello spende il timeout. Rodriguez insacca la bomba del -4, poi Roderick, con tutto il proprio talento, trova il canestro in area subendo anche fallo, ma sbagliando dai 6.75. Chiude il quarto Nicola Natali dalla distanza, che porta per la prima volta in vantaggio i suoi: dopo mezz’ora, il tabellone dice 55-56.

James apre l’ultimo periodo, poi Cinciarini realizza un libero dopo il fallo di Bruttini. Giachetti fa 58-58, poi Roderick riporta avanti l’Unieuro completando un gioco da 3 punti. Ancora a canestro il capitano biancorosso, che segna il libero del +4 Forlì: gli ospiti in questa fase sembrano cominciare ad avere in mano il derby, Ravenna accusa stanchezza e cali di concentrazione. Due tiri liberi anche per Bruttini, che non ne fallisce nessuno. Tripla di Giachetti, +9 Forlì che conduce 60-69 a 6’7’’ dalla fine. Bel canestro di Bruttini, prestazione sontuosa del centro ospite che raggiunge quota 13. Giallorossi alle corde, Forlì comincia a macinare punti e a vedere la quinta vittoria consecutiva. A 3’37’’ dalla conclusione, sul 65-72, Cancellieri spende il timeout per provare a scuotere i suoi. Giachetti, Landi (da fuori) e Roderick portano un break di 7 punti all’Unieuro, a +14 (65-79). Oxilia segna quattro liberi consecutivi, portandosi in doppia cifra personale. Spazio anche a Ndour e Zambianchi nel finale, finisce 70-83.

Tabellino

OraSì Ravenna – Unieuro Forlì 70 – 83 (22-19; 36-30; 55-56)

OraSì Ravenna: Cinciarini 12, Chiumenti 4, James 11, Denegri 16, Vavoli NE, Venuto 3, Maspero 3, Oxilia 11, Simioni 4, Buscaroli NE, Givens 6, Laghi NE. All: Cancellieri.

Unieuro Forlì: Rush 15, Giachetti 21, Campori NE, Natali 3, Bolpin 1, Landi 7, Dilas 2, Zambianchi, Ndour, Rodriguez 8, Bruttini 14, Roderick 12. All: Dell’Agnello.

Arbitri: Catani, Patti, Calella.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Derby della via Ravegnana, Forlì impone la legge del più forte: espugnata Ravenna con una prova di forza

ForlìToday è in caricamento