Pattinaggio artistico a rotelle, splendido bronzo di Anna Remondini ai Campionati Mondiali

Ora gli occhi sono tutti puntati a sabato e domenica, dove dopo il successo nel singolo Remondini in coppia con Daniel Morandin (Rollclub Padova) affronteranno le due prove cercando il terzo titolo mondiale consecutivo nella coppia danza

E' una grandissima Anna Remondini quella che è scesa in pista martedì sera ai Campionati Mondiali 2019 di pattinaggio artistico a rotelle, quest’anno in scena presso il Club Sant Jordi di Barcellona (Spagna). Anna ha fatto sua la medaglia di bronzo in una competizione ad altissimo livello tecnico con grandi campionesse che si sono giocate il podio fino alla fine, confermando il terzo posto di lunedì nella style dance con un punteggio totale delle due prove di 111,41. Nelle stesse giornate a poche ore di distanza scendevano in pista Alice Balzani (Forlì Roller) e Samuele Salvatore (Rotellistica Casteldariese) nelle coppie danza junior.

La coppia,campioni italiani in carica, al loro debutto a un campionato mondiale porta a casa un ottimo quarto posto con un totale dopo le due prove di 73,14, facendo ben sperare per il futuro, visto che pattinano insieme da solo 10 mesi. Ora gli occhi sono tutti puntati a sabato e domenica, dove dopo il successo nel singolo Remondini in coppia con Daniel Morandin (Rollclub Padova) affronteranno le due prove cercando il terzo titolo mondiale consecutivo nella coppia danza.

Alice Balzani (Forlì Roller) e Samuele Salvatore-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Chiude supermercato in corso della Repubblica, ma non si spegne la vetrina e restano i servizi ai residenti

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • La rabbia del titolare del ristorante: "Lo Stato mi nega il ristoro, io riapro"

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento