menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Facebook Pallacanestro Forlì 2.015

Foto Facebook Pallacanestro Forlì 2.015

Trasferta amara: Pistoia mette fine al filotto di vittorie consecutive dell'Unieuro

L'Unieuro Forlì lotta fino alla fine, ma alla fine è Pistoia ad aver la meglio, battendo la capolista col punteggio di 79-75

Anche agli highlander può capitare una serata sorta. L'Unieuro Forlì lotta fino alla fine, ma alla fine è Pistoia ad aver la meglio, battendo la capolista col punteggio di 79-75. Non arriva la decima perla, ma c'è comunque la consapevolezza di gruppo forte, che ha tentato l'impossibile negli ultimi giri di cronometro per riprendere i padroni di casa. Una serata storta, appunto, dove Forlì ha litigato col canestro, raddrizzando la mira al 40% grazie alla tenacia mostrata nel finale. Davanti a se la Pieffe aveva comunque un avversario ostico, che arrivava da quattro vittorie consecutive e in forte ascesa dopo una prima parte condizionata dal covid.

Dopo un match tutto sommato equilibrato, i ragazzi di Sandro Dell’Agnello si sono dovuti arrendere alla pimpante coppia Fletcher-Wheatle, entrambi a quota 22 punti personali. Roderick invece il top scorer dei romagnoli (20), seguito da Bruttini (17) e Rush (15). Dove l'ha persa Forlì? Probabilmente nel terzo quarto, vinto da Pistoia 18-10 e dove i biancorossi sono stati piuttosto imprecisi anche sotto canestro, ma soprattutto da fuori.

"Per prima cosa voglio fare i complimenti a Pistoia, squadra dura e tenace - sono le parole del coach -. Nel terzo quarto, quello che ha indirizzato la partita, abbiamo insistito troppo nel cercare soluzioni perimetrali e tirare molto da tre, cosa che non ci appartiene. C’è anche da dire che la fisicità dei loro esterni, come temevamo prima della partita, ci ha messo in difficoltà nel cercare qualche soluzione in più in area". La squadra di coach Dell'Agnello, con due gare da recuperare, viene raggiunta a quota 18 da Napoli, che ha vinto facile contro la Stella Azzurra Roma. Domenica prossima altro difficile trasferta al Palasport di Cento, sempre alle 18. 

La partita

Forlì, orfana ancora del sindaco Nicola Natali, parte col quintetto Rodriguez-Roderick-Rush-Landi-Dilas. Sblocca il match Aristide Landi, poi Fletcher trova subito la tripla, a cui segue Poletti. Bombe anche per Roderick e Wheatle, partono forte i padroni di casa che costringono al timeout Dell’Agnello dopo 5’48’’, sul 12-5. Gli ospiti risalgono la china, portandosi sul -2, poi Giachetti sullo scadere realizza un canestro e insacca un tiro libero, fissando il parziale 19-18.

Bruttini, Roderick, Bolpin e Rush (da fuori) regalano un bellissimo break di 9 punti, che portano 8 lunghezze di vantaggio ai romagnoli. Al canestro di Poletti per Pistoia segue Riismaa, in grado di realizzare cinque punti consecutivi: gran break anche per i toscani, e sul 26-27 arriva la pausa breve chiamata da Forlì. Si sblocca poi ‘Jef’ Rodriguez con una bomba, poi ancora un bel parziale di 7-0 degli ospiti permette di chiudere il primo tempo in netto vantaggio: 30-39.

Saccaggi dalla distanza, poi Fletcher e Sims completano un devastante avvio di Pistoia, sul 37-39 timeout Forlì, dopo 2’27’’ della ripresa. Tripla di Erik Rush, poi botta e risposta Poletti-Rodriguez. Si riporta sul -3 la formazione di casa dopo il doppio libero insaccato da Wheatle, il migliore tra le file toscane. Bruttini fa 1/2 dalla lunetta, poi Saccaggi pesca il jolly dalla distanza, valente il 46-48. Giachetti trova il quarto punto personale dal colorato, poi Fletcher allo scadere realizza il canestro del 48-49.

Roderick apre l’ultimo quarto, però ancora Fletcher da fuori ristabilisce la perfetta parità: 51-51. Continuano a macinare punti i padroni di casa, che completano un parziale di 10-2 e costringono Dell’Agnello al timeout, sul momentaneo 58-51. Riprende il gioco e Forlì trova il break della parità: Rush lo apre, poi ci pensa Bruttini a fissare il 58-58. Landi ferma irregolarmente Fletcher, che realizza due liberi: sale in cattedra il numero 12 di Pistoia, che con una bomba fa +4 raggiungendo 22 punti personali.

Wheatle completa un gioco da 3 punti, fissando un importante 69-62 a 2’59’’ dalla fine. Doppio libero insaccato da Poletti dopo fallo commesso da Giachetti; due volte dal colorato Roderick: 71-64. 2/2 anche per Saccaggi, poi Landi da fuori e Roderick trovano il -4. La bomba di Wheatle costringe gli ospiti al timeout, sul 79-69 con 50’’ rimanenti. Da 3 punti “T-Rod”, interrompe il gioco anche la Giorgio Tesi Group. L’americano assistisce Landi per la bomba del -4, ma è proprio il suo l’ultimo canestro del match, che si chiude 79-75.

Foto Facebook Pallacanestro Forlì 2.015

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento