Pole Sport Posa, il forlivese Marco Daza si laurea vicecampione al campionato Italiano

Al Campionato Italiano di Pole Sport Posa 2020 è giunto al secondo posto, qualificandosi così al prossimo campionato Europeo 2021 e al World Games 2021

Altro prestigioso podio per il pole dancer forlivese Marco Daza. Al Campionato Italiano di Pole Sport Posa 2020 è giunto al secondo posto, qualificandosi così al prossimo campionato Europeo 2021 e al World Games 2021. "Quest'anno è stato veramente duro - esordisce -. Portare avanti la preparazione durante il lockdown non è stato semplice, ma non ci siamo fermati. Anche nel nostro piccolo mondo a casa abbiamo continuato ad allenare le nostre routine di gara e dopo mesi questo è il risultato del mio sforzo e impegno costante per il sport che amo".

La competizione si è svolta senza pubblico: "Eravano presenti solo atleti, giudici e allenatori, con quest'ultimi a fare il tifo e dare sostegno. E' stato un momento davvero speciale, dove lo spirito sportivo è stato al centro delle due giornate trascorse insieme a Cervia. Ringrazio tutti quelli che hanno seguito da casa su streaming la gara e soprattutto alla Federazione Posa e il suo presidente Davide Lacagnina per la splendida realizzazione di questo evento, realizzato in questo anno difficile, ma che ci permette di guardare avanti con tanta speranza dopo questo weekend".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resterà arancione. "Lunedì superiori aperte, ma rischiamo il rosso"

  • Guasto al congelatore dell'ospedale, andate perse 800 dosi del vaccino stoccato a Forlì

  • Vincono online centinaia di migliaia di euro: si dichiarano poveri e percepiscono il reddito di cittadinanza, denunciati

  • Jovanotti e la lunga battaglia della figlia Teresa contro il cancro: "E' stata pazzesca"

  • Coronavirus, palestre ancora chiuse. "Contagi ancora alti. La riapertura è lontana"

  • Meteo, ondata di freddo in arrivo: "Ma non parliamo di gelo. L'inverno continuerà ad essere dinamico"

Torna su
ForlìToday è in caricamento