Sport

L'abbraccio di 200 tifosi alla Pieffe 2.015: "Sarà un anno speciale. Pronti a sudare in ogni partita"

Domenica sera la famiglia della Pallacanestro Forlì 2.015, formata dai soci della Fondazione, squadra, dirigenti e staff, ha incontrato i circa duecento sostenitori biancorossi presenti nella location del Cala FoMa

Gli applausi dei tifosi, i sorrisi e la gioia di ritrovarsi insieme, per cominciare la stagione con un appuntamento che è diventato da diversi anni a questa parte una bellissima tradizione. Domenica sera la famiglia della Pallacanestro Forlì 2.015, formata dai soci della Fondazione, squadra, dirigenti e staff, ha incontrato i circa duecento sostenitori biancorossi presenti nella location del Cala FoMa. Presente anche il sindaco Gian Luca Zattini, che ha rivolto significative parole nei confronti della società.

"Per prima cosa voglio ringraziare i soci della Fondazione Pallacanestro 2.015 che, di comune accordo, hanno messo a disposizione le risorse per costruire la squadra - ha detto il presidente Giancarlo Nicosanti -. Da questa settimana, si è cominciato a lavorare ponendo le basi per il campionato, con l’auspicio di potere giocare fino a giugno. Per certi versi, questo sarà un anno speciale perché finalmente ritroveremo i nostri tifosi, speranzosi che la percentuale di ingressi concessa ora, possa aumentare”.

"In fase di mercato abbiamo fatto determinate valutazioni e pensiamo di avere costruito una squadra che avrà rotazioni più ampie e più soluzioni - afferma il general manager Renato Pasquali -. Quando a settembre si parte, tutte le squadre hanno, giustamente, ambizioni e voglia di fare bene: noi dovremo essere bravi a rispettare tutti gli avversari, consapevoli che dovremo essere pronti a sudare ogni domenica ed in ogni partita".

"Abbiamo tra noi tante facce nuove, sia nel roster sia nel nostro staff - sono le osservazioni di coach Sandro Dell'Agnello -. Sappiamo che in queste prime settimane dovremo conoscerci bene e fare squadra, per essere pronti ad affrontare questa nuova stagione. Partiamo da cinque giocatori che sono già stati con noi e non vediamo l’ora di poter giocare con i nostri tifosi, e non solo per i nostri tifosi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'abbraccio di 200 tifosi alla Pieffe 2.015: "Sarà un anno speciale. Pronti a sudare in ogni partita"

ForlìToday è in caricamento