menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prima vittoria per l’Asd Meldola Rugby

Primo successo in campo per l’Asd Meldola Rugby, che domenica scorsa al “Marescotti” di San Colombano ha superato i Valmetauro Titans di Urbino per 16-3

Primo successo in campo per l’Asd Meldola Rugby, che domenica scorsa al “Marescotti” di San Colombano ha superato i Valmetauro Titans di Urbino per 16-3. La partita è stata tirata, con le squadre che si sono affrontate nel fango senza risparmiarsi. Partono forte i padroni di casa, ma le tre punizioni guadagnate vengono mancate (1 da Pini e 2 da Morigi),mentre Valmetauro risponde con un piazzato che vale il 3-0.

Meldola non si scoraggia e guadagna un quarto tentativo, centrato da Pini. Gli ospiti danno l'assalto alla linea di meta meldolese, ma senza superarla. A riposo sul 3-3 il secondo tempo inizia con Meldola nuovamente in attacco, su un calcio di liberazione dei Titans, l'estremo Morigi prende l'ovale e supera alcuni avversari andando in meta. La partita si fa spigolosa, Celli esce perché toccato duro, e l'arbitro deve tirare fuori un cartellino giallo per il Valmetauro ed uno rosso per Meldola, visto che capitan Annunziata, fino a metà del secondo tempo impeccabile fa un fallo di reazione per difendere un compagno. I padroni di casa non demordono e la loro pressione porta l'apertura avversaria a sbagliare un controllo in area di meta; la palla rotola a terra ed il più rapido a toccarla è Servetti, che segna la seconda meta. Poco dopo è nuovamente Pini a segnare una punizione, mentre il Valmetauro torna a proporsi in attacco alla ricerca dell'ultima meta che, però, gli viene negata dalla difesa meldolese.

 <E’ una vittoria che ripaga i ragazzi di tanti sacrifici e pesanti sconfitte – racconta Miserocchi – oggi sono stati tutti fantastici, ci hanno creduto ed hanno lottato su ogni pallone, permettendoci di superare un Valmetauro che non si è mai arreso. Fantastico Morigi, non solo per la meta, ma anche per un altro paio di inserimenti importanti, così come Celli che era solo alla sua seconda partita. Mi spiace per Salas e Candela, assenti uno per motivi personali e l’altro per infortunio, che meritavano di godersi questo giorno. E’ un bel giorno per chi ha vestito questa maglia e per chi ci ha aiutato: il dirigente Maestri, sponsor, Comune, le squadre di calcio cittadine, oltre al Rugby Forlì che ci ha prestato Savini e Ragaglia>.

Questa è la terza stagione del Meldola Rugby: quella del debutto nel Campionato di serie C Marche 2 2010-'11 (16 partite) si è chiusa con 2 punti in classifica frutto di 2 sconfitte per 7-5 sul campo del Ram Senigallia e di 14-18 in casa contro San Marino; quella durissima del Campionato di serie C Emilia Romagna 2011-'12 si è chiusa a quota 5 punti (20 partite) con la vittoria a tavolino contro Castel San Pietro colpevole di un errore nel compilare la lista dei giocatori; mentre quest'anno, nel C Romagna-Marche del 2012-'13 sono arrivate le belle prestazioni sul campo del Valmetauro, sconfitta per 25-17, ed in casa contro Misano, vincente per 18-24.

Questa la formazione “storica”: Morigi, Venturini (35’ st. Suprani) , Pasini, Cattani,  Gramellini, Pini, Savini, Miserocchi, Celli (19’ st Gregorio Ragaglia), Servetti, Ascari- Raccagni, Valpiani, Alberti, Esposito, Annunziata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento