rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Sport

Progetti e risultati: un 2018 positivo per il Tiro a Segno Nazionale di Forlì

Memorabile resterà il podio tutto forlivese alla Finale di Campionato Italiano Avancarica svoltasi a in provincia di Verona, il 24 giugno scorso con Maurizio Grilli, Valerio Casadei e Luca Ceredi.

Un 2018 da incorniciare per la “Compagnia del Passatore” del Tiro ad Avancarica di Forlì, squadra della Società del Tiro a Segno Nazionale di Forlì, che nel corso dell'anno si è resa partecipe di ottimi risultati a livello nazionale conquistando un Titolo Italiano individuale nel Campionato Italiano di specialità, due secondi posti e due terzi posti. Memorabile resterà il podio tutto forlivese alla Finale di Campionato Italiano Avancarica svoltasi a in provincia di Verona, il 24 giugno scorso con Maurizio Grilli, Valerio Casadei e Luca Ceredi.

Piena soddisfazione è stata espressa proprio da Grilli, che ricopre anche la carica di presidente del sodalizio forlivese, nel corso dell'appuntamento conviviale con i soci che ogni anno permette anche di fare il punto della situazione e di lanciare lo sguardo sulla stagione agonistica 2019. Tra gli obiettivi spicca l'attività formativa e di educazione allo sport rivolta ai nuovi allievi con l'invito a giovani e neofiti a provare l'esperienza del Tiro a Segno e delle sue differenti tipologie, dalla Pistola alla Carabina, sia ad aria compressa, che a fuoco che ad Avancarica. A guidare le attività è il Team professionale di istruttori e preparatori presso il Poligono di viale Roma, a Forlì. A portare i saluti dell'amministrazione comunale di Forlì è intervenuta l'assessore allo Sport Sara Samorì che ha sottolineato il valore di una delle più longeve discipline dello sport moderno, presente nella nostra città dal XIX secolo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Progetti e risultati: un 2018 positivo per il Tiro a Segno Nazionale di Forlì

ForlìToday è in caricamento