Quel treno ricco di ambizioni destinazione Forlì: "Jeff" Rodriguez incarna lo spirito della Pieffe 2.015

"Abbiamo deciso di puntare su un ragazzo di 26 anni perché crediamo tanto in lui", evidenzia il presidente Giancarlo Nicosanti, presentando il numero 24 biancorosso

"È come se fossi in una stazione, con un treno che passa e sul quale sono pronto a salire. Questo treno è una società con grandi ambizioni. Grandi, come quelle che ho io..". E su questo treno ci è salito, il nuovo playmaker della Pallacanestro 2.015, Yancarlos Rodriguez, per tutti “Jeff”. Un treno di sogni, "che speriamo insieme di trasformare in realtà".

"Abbiamo deciso di puntare su un ragazzo di 26 anni perché crediamo tanto in lui - evidenzia il presidente Giancarlo Nicosanti, presentando il numero 24 biancorosso -. Gli affideremo le chiavi della squadra e al suo fianco avrà un campione come Jacopo Giachetti, che sarà una fonte importante per il suo continuo percorso di crescita. In questo mese di lavoro ha dimostrato che è un ragazzo serio, ed incarna perfettamente i nostri valori morali: sono contento di questo, e penso che sia già una garanzia di successo".

"Abbiamo cercato un giocatore che avesse motivazioni, talento e fisico per giocare in quel ruolo - esordisce il general manager Renato Pasquali -. Queste prime partite amichevoli hanno già fatto vedere che, oltre a fare canestro, è capace anche di creare per i compagni: proprio questo aspetto sarà fondamentale per lui in questa stagione, nella quale dovrà essere bravo ad equilibrare la pericolosità offensiva con la costruzione del gioco".

Yancarlos si è detto "davvero entusiasta di avere iniziato questa avventura: appena è arrivata la chiamata ho solo chiesto quando avremmo cominciato. E le sensazioni di questa estate si stanno confermando in queste prime settimane di lavoro, che sono state dure ma che mi hanno permesso di conoscere un gruppo fatto da professionisti esemplari che hanno un obiettivo comune e ben preciso”.

Cosa porterà, in campo? "In passato, magari, ero più realizzatore - osserva -. Sandro mi ha chiesto di non snaturarmi e di prendermi un tiro quando è necessario, però mi ha chiesto anche di rimanere sempre in controllo rispetto al contesto nel quale ci troviamo, senza mai eccedere”. Mentre, difensivamente… “Dovrò essere un pitbull attaccato agli avversari, e non mollare mai la presa: mi piace questo compito, portare pressione fa parte delle mie caratteristiche".

E queste sue caratteristiche, Jeff vuole mettere in mostra davanti ai tifosi, che spera di ritrovare presto: "Vorrei vedere la gente al palazzetto: tutte le volte che ho giocato qui il pubblico si è sempre fatto sentire. Proprio per questo, spero davvero che sia possibile giocare con i tifosi, per sentire in campo il loro affetto".

Yancarlos Rodriguez-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Sciagura in viale dell'Appennino: pedone muore travolto sulle strisce pedonali

  • L'annuncio di Bonaccini: "L'Emilia-Romagna torna "zona gialla" da domenica"

  • Muoiono in un incidente aereo quattro giorni dopo le nozze, lutto per un ex assessore

  • Meteo, dicembre debutterà col freddo e la neve: fiocchi in arrivo a bassa quota

  • Perde il controllo dell'auto e si ribalta: nuovo incidente sulla "Bidentina" - LE FOTO

Torna su
ForlìToday è in caricamento