Sport

Calcio, il Forlì mastica amaro: ripreso dal Real Forte Querceta sul finale di match

Come all'andata, si fa raggiungere dai padroni di casa versiliesi; vantaggio Forlì al 58° con Buonocunto e pareggio Real ad opera di Doveri al 78°

Mastica amaro il Forlì che non espugna il campo del Real Forte Querceta e, come all'andata, si fa raggiungere dai padroni di casa versiliesi; vantaggio Forlì al 58° con Buonocunto e pareggio Real ad opera di Doveri al 78°. Dopo la convincente prova di domenica, mister Beppe Angelini conferma tutto il pacchetto arretrato con De Gori in porta, Biasiol e Sabato come centrali e Croci e Gkertsos terzini, centrocampo sempre nelle mani di Buonocunto e Piva insieme al rientrante Gigliotti ed alla sicurezza di Ballardini, in attacco orfani di Pera out per un problema muscolare, il tandem targato Tortori e Ferrari.

LE PAGELLE - Finalmente in gol il capitano

Mister Amoroso, che ha espresso in settimana grande rispetto per il Forlì reputandola una delle migliori formazioni insieme ad Aglianese e Fiorenzuola, recupera Amico dal turno di squalifica e Bani dall'infortunio muscolare ma dovrà fare a meno di Maffini,Bertoni e Biagini. Parte subito forte il Forlì che già al 6° si fa vivo dalle parti di Adornato con Tortori che liberato al tiro da una sponda di Ferrari, vede la sua conclusione deviata in angolo. Ancora Forlì in avanti un minuto più tardi quando è Gigliotti con un destro a giro da dentro l'area a sfiorare il palo. Real Forte Querceta in difficoltà e Forlì padrone del campo così che al 19° sono i biancorossi a rendersi ancora pericolosi questa volta con Ferrari che servito di testa da Gkertsos, vede il suo colpo di testa uscire di pochissimo dopo una deviazione di Adornato. Ultima emozione del primo tempo al 33° ancora ad opera dei galletti questa volta con Buonocunto che scarica dal limite un potente destro ma è sempre Adornato in due tempi a negare un vantaggio meritato agli uomini di mister Angelini.

Nella ripresa mister Amoroso sprona i suoi ed è il Real Forte Querceta a partire più convinto ma nonostante questo al 58° il Forlì passa: Ferrari protegge un buon pallone e scarica per capitan Buonocunto che dal limite dell'area prende la mira e batte Adornato per il vantaggio biancorosso. Occasione Forlì anche al 64° questa volta con Gigliotti che in sforbiciata su assist di Tortori va vicinissimo al raddoppio ma l'estremo difensore versiliese gli dice di no. Alla mezz'ora però una disattenzione su calcio d'angolo è fatale per i galletti: corner dalla sinistra, mischia in area e Doveri tutto solo trova una rovesciata spettacolare che vale il pari. Mister Angelini prova allora ad inserire Longobardi e proprio all'81° una bella discesa di Gigliotti mette in movimento Longobardi anticipato in maniera incredibile sulla linea di porta al momento del tap-in. L'ultima emozione è ancora di marca romagnola con Longobardi che entrato bene in partita, al minuto 91° si libera in area e va al tiro ma ancora una volta Adornato mette in angolo, salvando la sua squadra e sancendo definitivamente il risultato finale di 1 a 1.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, il Forlì mastica amaro: ripreso dal Real Forte Querceta sul finale di match

ForlìToday è in caricamento