Il Forlì soccombe in trasferta, la Recanatese fa suo il risultato senza problemi

Gli uomini di mister Protti non sono riusciti ad arginare la forza della formazione locale soccombendo per 4 reti a 1

Foto di repertorio

Nulla da fare per il Forlì nella trasferta marchigiana contro la Recanatese, gli uomini di mister Protti non sono riusciti ad arginare la forza della formazione locale soccombendo per 4 reti a 1. Dopo appena due minuti è Nodari a firmare il vantaggio poi la doppietta di Sivilla al 12' minuto e al 52' porta il risultato sul 3 a 0. Ambrosini per i galletti prova a ridurre le distanze al 69' minuto ma Palmieri al 74' chiude i conti col definitivo 4 a 1. Risultato pesante che chiude un 2018 nefasto che era partito con ben altre aspettative ma che almeno permette ai biancorossi di ben sperare per la seconda parte della stagione.

Inizia nel peggiore dei modi la partita del Forlì, visto che la Recanatese riesce a portarsi avanti dopo soli 2 minuti, grazie al colpo di testa di Nodari su corner che di forza insacca la rete dell’ 1-0. Al 4’ minuto Baldinini prova a scuotere i galletti con un tiro da fuori dopo aver recuperato palla, ma la sua conclusione è parata da Piangerelli. La Recanatese è spietata nelle ripartenze, e dopo una palla persa di Mazzotti a metà campo raddoppia al 12’: Sivilla ben imbeccato in area controlla perfettamente e trafigge Semprini, per il raddoppio giallo rosso. Al 33’ goal annullato al Forlì: cross di D’Angeli per Del Sante che insacca in rete, ma il guardalinee segnala fuorigioco: nulla di fatto. Al 41’ pericolosa la Recanatese in contropiede con Palmieri, il cui tiro termina fuori di poco, e sul finire del primo tempo il tiro di Cortesi  è debole e non impensierisce il portiere.

Nel secondo tempo non cambia il copione, e al 52’ la Recanatese cala il tris, ancora con Sivilla che sigla la sua doppietta personale. I padroni di casa continuano ad attaccare, e al 58’ viene annullato un goal a Palmieri. Al 67’ Baldinini colpisce debolmente e, e la sua conclusione termina tra le braccia di Piangerelli; ma due minuti dopo il Forlì prova a riaprire la gara: velo di Del Sante, la palla giunge ad Ambrosini che è bravo a controllare e saltare l’uomo, poi di piatto insacca la rete del 3-1. L’offensiva del Forlì, però, viene smorzata 5 minuti dopo, quando i giallo rossi chiudono i giochi: errore in disimpegno della difesa biancorossa, Borrelli in verticale trova Palmieri, che duetta bene con Sivilla e a tu per tu con Mordenti insacca il goal del 4-1. All’ 81’ ottima occasione per Cenci, che si ritrova sul destro una buona palla, ma il suo piatto è fuori misura e termina a lato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, modalità di trasmissione e animali da compagnia

  • "Era dolce e solare": addio alla storica negoziante del centro, si è spenta a 49 anni

  • Rapinatore armato dal dentista: arraffa l'anestetico, chiede scusa e lascia pure il "pagamento"

  • Le rubano una bici elettrica, coppia finisce nel mirino della Polizia

  • Non si vedeva da alcuni giorni, trovata senza vita in casa: addio alla storica bidella

  • Notte movimentata al pronto soccorso: dà in escandescenza per i tempi d'attesa e minaccia un'infermiera

Torna su
ForlìToday è in caricamento