Sabato, 19 Giugno 2021
Sport

Rieti è tosta, ma Forlì ancora di più: ecco la terza perla. T-Rod è spaziale

Match combattutissimo fino all’ultimo secondo, coi biancorossi che la spuntano nel finale, quando i laziali sono costretti a mandare gli ospiti più volte sulla lunetta, ma Roderick e compagni sono glaciali e portano a casa altri due punti. 

Continua la striscia positiva dell’Unieuro, che vince la terza di fila in campionato. Il PalaSojourner di Rieti, dove i biancorossi vennero eliminati al primo turno di playoff nel maggio dello scorso anno, viene questa volta espugnato per 74-79. Match combattutissimo fino all’ultimo secondo, coi biancorossi che la spuntano nel finale, quando i laziali sono costretti a mandare gli ospiti più volte sulla lunetta, ma Roderick e compagni sono glaciali e portano a casa altri due punti. Decisivo nell’ultimo quarto il solito ‘T-Rod’, autore di 17 punti così come Erik Rush.

Ottima prova anche per Natali (14) e lo specialista delle triple Landi (13). Prossimo appuntamento domenica prossima alle 18, quando al PalaFiera arriverà Scafati: i biancorossi dovranno “vendicare” la finale di Supercoppa. "Rieti è una squadra ben organizzata e voglio fare loro i complimenti - evidenzia coach Sandro Dell'Agnello -. Sono contento perché non era una partita facile e tale si è dimostrata: abbiamo provato a strappare un paio di volte ma non ci siamo riusciti e, pur non brillando in nessuna particolare statistica con nessun giocatore, siamo riusciti a vincere facendo le cose giuste soprattutto nel finale".

La partita

Subito bomba dei padroni di casa con Sanguinetti, a cui risponde Rush: 3-2 dopo 1’52”. Gran break di Rieti:  4 punti consecutivi per Stefanelli, di cui due liberi dopo un fallo di Roderick, poi tripla di Taylor. A 3’36”, sul 10-2, Dell’Agnello si gioca la sua prima interruzione. Landi e Rush anticipano il canestro del 12-5 di Taylor. Bruttini fa 1/2 dal colorato, poi Stefanelli da fuori e Sanguinetti fissano il 17-6. Si sblocca Landi, con la sua specialità: il tiro dalla distanza. Doppio libero insaccato da Bolpin, poi primi due punti anche per capitan Giachetti: Forlì torna a -4. De Laurentiis per i laziali, poi Natali dalla distanza: il primo quarto vede i padroni di casa avanti 19-16.

Natali rompe il ghiaccio nel secondo periodo, poi coach Alessandro Rossi spende il timeout. Rush, su assist di Roderick, porta a 11’14” per la prima volta Forlì in vantaggio (19-20). Si gioca punto su punto, fino a quanto Landi insacca una bomba e subisce fallo, completando un gioco da 4 punti per il 24-28. Dopo un libero di Nonkovic, ancora il 15 biancorosso realizza dalla lunga distanza, facendo 25-31. Da 3 anche Pepper ed Erik Rush (l’americano realizza prima però anche un tiro libero). A 15’4”, Dell’Agnello spende il timeout sul 32-35. Natali da fuori fa centro, raggiungendo la doppia cifra personale e confermandosi in giornata di grazia. Bomba di Rush allo scadere del quarto, che porta a 6 le lunghezze di vantaggio romagnole: 39-45.

Partita tirata, nessuna formazione vuole perdere terreno: 48-53 a metà del terzo quarto, entrambe le squadre con una percentuale al tiro di 48.6%. De Laurentiis sale in cattedra, insaccando prima da dentro, poi da fuori l’area: 53-53, a 26’8” Dell’Agnello chiama timeout. Giachetti (dai 6.75) e Natali riportano avanti l’Unieuro. Sanguinetti manda a +1 i suoi, ma a un secondo dal gong ecco la bomba del capitano di Forlì, che fissa il 59-61. 

Tripla di Sanguinetti che sblocca l’ultimo periodo, poi Giachetti e Natali (liberi per il numero 8) stabiliscono il 62-65. A questi due rispondono ancora Sanguinetti e Taylor, sul 66-65 timeout per Forlì. Fallo di Rush su Taylor, che dal colorato fa 70-67 a 35’52”. Roderick show: sei punti consecutivi che, a 37’29”, costringono Chieti al timeout sul 70-73. Botta e risposta Taylor-‘T-Rod’, poi doppio libero di Sanguinetti per il 74-75. Rieti la mette sui tiri dal colorato quando mancano pochi secondi alla fine: Rodriguez fa 2/2 per il 74-77. Con 5” al gong, Dell’Agnello spende il timeout per spiegare ai suoi la gestione del momento delicato. Alla ripresa del gioco, Roderick subisce fallo da Sanguinetti: il numero 34 realizza entrambi i liberi, chiudendo il match 74-79. 

Il tabellino

Kienergia Rieti – Unieuro Forlì 74-79 (19-16; 39-45; 59-61)

Kienergia Rieti: Tommasini 8, Stefanelli 10, Fumagalli 2, Sanguinetti 15, Fruscolani NE, De Laurentiis 17, Ponziani, Sperduto NE, Taylor JR 14, Pepper 7, Nonkovic 1, Vujanac. All: Rossi.

Unieuro Forlì: Rush 17, Giachetti 9, Campori, Natali 14, Bolpin 2, Landi 13, Dilas, Rodriguez 2, Bruttini 5, Roderick 17. All: Dell’Agnello.

Arbitri: Caforio, Scrima, Rudellat.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rieti è tosta, ma Forlì ancora di più: ecco la terza perla. T-Rod è spaziale

ForlìToday è in caricamento