menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riparte nel ruolo di navigatore la stagione sportiva del forlivese Andrea Schiumarini

Sarà la terra toscana a riaprire la stagione sportiva del forlivese Andrea Schiumarini, che dopo la sua seconda volta alla Dakar, torna in gara per la 14° edizione del Rally Città di Arezzo-Crete Senesi e Valtiberina

Sarà la terra toscana a riaprire la stagione sportiva del forlivese Andrea Schiumarini, che dopo la sua seconda volta alla Dakar, torna in gara per la 14° edizione del Rally Città di Arezzo-Crete Senesi e Valtiberina. Per questo appuntamento Andrea vestirà il ruolo di navigatore per il pilota, ed amico, Manuele Mengozzi a bordo di un Mitsubishi Pajero Pinin EVO categoria T1. La gara, organizzata dal Valtiberina Motorsport si terrà dall’8 al 9 agosto su un percorso totale di 380 chilometri suddivisi in 7 prove speciali. Un programma accattivante tra le provincie di Arezzo e le terre affascinanti delle crete senesi, che gli organizzatori promettono con connotazioni “mondiali”.

L’evento è infatti inserito nel Campionato Italiano Rally Terra (CIRT), nel Campionato Italiano Cross Country Rally oltre che prima prova del Tour European Rally (TER). “Sono felice di tornare in gara, dichiara Andrea Schiumarini, e soprattutto di farlo con Manuele Mengozzi con il quale ho già partecipato al Rally di Monza nel 2017.” Un ritorno in gara a ruolo invertito; da pilota a navigatore. “Alla Dakar di quest’anno ho alternato la guida con il ruolo di navigatore e devo dire che mi è piaciuto, anche se preferisco stare seduto a sinistra. Sono contento quindi di poterlo fare nuovamente in questa occasione. Fare il navigatore non è facile, ma credo che per un pilota sia importante provare questo ruolo che permette una visione più ampia della gara.”

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento