rotate-mobile
Sport

F3 bagnata in Belgio, Spa da dimenticare in fretta per Matteo Nannini: "Weekend disastroso"

Il portacolori del Hwa RaceLab ha archiviato il weekend del Gran Premio del Belgio con un ritiro e nessun punto accumulato nel corso delle tre manche

La pioggia che non ha dato tregua sul tracciato di Spa-Francorchamps non ha portato fortuna al forlivese Matteo Nannini. Il portacolori del Hwa RaceLab ha archiviato il weekend del Gran Premio del Belgio con un ritiro e nessun punto accumulato nel corso delle tre manche, precipitando al dodicesimo posto in classifica con 42 punti. Il maltempo ha messo in evidenzia le difficoltà del team tedesco sul bagnato. La mancanza di feeling con la vettura e l’assenza di grip hanno impedito a Nannini di rimontare dalla 15esima piazza nel corso dei 15 giri effettivi di Gara-1, scivolando indietro fino alla 19esimo posizione.

In Gara-2 è arrivato il primo ritiro stagionale per effetto di un problema alla frizione all’ottavo giro, con Nannini costretto ad abbandonare la vettura in pista dopo un testacoda causato dal guasto. Gara-3 ha visto l’italiano tagliare il traguardo in 26^ posizione: incolpevole, il forlivese è rimasto coinvolto in un contatto al primo giro con il compagno di squadra Rafael Villagomez, riportando una foratura alla posteriore destra. La sua gara, ampiamente compromessa, si è conclusa a pieni giri ma in ultima posizione.

"Purtroppo si è trattato di un weekend disastroso per quanto riguarda le prestazioni - tuona il 18enne -. Sul bagnato stiamo ancora cercando le pressioni giuste da usare ed è impossibile competere così. Sono un po’ deluso e secondo il mio modesto parere l’assenza del capo ingegnere in pista si fa sentire. Adesso ci concentriamo su Zandvoort". Senza alcuna pausa, la Fia F3 farà tappa a Zandvoort il prossimo fine settimana prima del finale di stagione in ottobre ad Austin.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

F3 bagnata in Belgio, Spa da dimenticare in fretta per Matteo Nannini: "Weekend disastroso"

ForlìToday è in caricamento