menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Romagna Rugby Day a Imola, buon test per il Forlì

Una sconfitta, un pareggio e due vittorie. Con questo bilancio il Rugby Forlì 1979 chiude la giornata al Romagna Rugby Day andato in scena domenica 15 ad Imola nel centro sportivo Pedagna

Una sconfitta, un pareggio e due vittorie. Con questo bilancio il Rugby Forlì 1979 chiude la giornata al Romagna Rugby Day andato in scena domenica ad Imola nel centro sportivo Pedagna. I biancorossi, scesi in campo quasi al gran completo (assenti solo per motivi personali Asirelli, Lanzarini, Pezzi, Rossi e Balzani), hanno cercato di mettere in pratica le nuove strutture di gioco proposte da Coach Zuccherelli e per buoni tratti degli incontri sono riusciti ad applicare le richieste dello staff tecnico.

Assolutamente vietato il gioco al piede, il focus era su possesso e ripiazzamento offensivo e, tutto sommato, è stato positivo il giudizio dell'allenatore sulla giornata al termine delle partite. L'esordio per i forlivesi è stato con Cesena e qui c'era enorme interesse per verificare le nuove regole in mischia ordinata con una squadra fisica come quella bianconera. L'incontro, terminato 5 pari, è stato equilibrato in ogni sua parte ed il gioco espresso da entrambe le compagini è stato piacevole ed efficace.

Il match successivo, perso 10 a 7 con Imola, è stato quello, probabilmente, giocato meglio in attacco dai forlivesi anche se la difesa, in occasione delle due mete subite, ha clamorosamente mancato il timing nella salita. Buona la prestazione sia in mischia chiusa che in rimessa laterale. Gli ultimi due incontri, vinti 19 a 0 con Rimini e 17 a 12 con Ravenna, sono stati praticamente uguali con gli Aquilotti Biancorossi che hanno messo in evidenza un gioco fatto di buone folate al largo dopo aver concentrato la difesa con efficaci penetrazioni strette. Nel finale di incontro con Ravenna c'è stato un calo di concentrazione difensiva che ha consentito ai bizantini di accorciare le distanze.

"In generale è stato un test positivo dal mio punto di vista ed i ragazzi hanno cercato di sforzarsi per non giocare a sentimento ma rispettando le consegne. L'ampio numero di giocatori a disposizione mi ha consentito di provare varie soluzioni e di testare giocatori che non conoscevo. Ho avuto modo anche di vedere i progressi di quelli che già avevo allenato in passato e la mia impressione è che, con pazienza, si possa fare davvero bene", è il giudizio generale sulla giornata del Coach forlivese.

"Nello specifico sono stati soddisfacenti gli esperimenti di Di Bello apertura e D'Ambrosio numero 8, mentre è da registrare sicuramente l'intesa fra la linea arretrata in difesa e la comunicazione generale", conclude il coach. Lunedì giorno di riposo per la truppa e da martedì si riprenderà il cammino di avvicinamento al campionato in attesa che il Comitato Regionale dirami i calendari.

FEMMINILE - Buone le impressioni per le due squadre forlivesi Under 16 e Seniores negli incontri disputati con Imola e Ravenna al Romagna Rugby Day. Le piccole hanno collezionato una vittoria ampia e convincente con Ravenna ed una sconfitta di misura con Imola, mentre le grandi hanno vinto agevolmente con Ravenna e vinto con Imola la finale. Risultati a parte oggi l'attenzione degli allenatori era tutta per l'attitudine con cui le due squadre affrontavano i nuovi impegni dove aver smistato il gruppo campione d'Italia e l'inserimento delle debuttanti ed in definitiva l'impressione è stata positiva con la certezza dello staff tecnico che entrambe le squadre possano togliersi delle soddisfazioni nella stagione a venire. C'è da lavorare sulla disciplina, troppe le punizioni concesse dalle Under 16 alle avversarie e sull'affiatamento difensivo, ma alla resa dei conti la giornata ha dato enorme morale e fiducia alle ragazze sulle loro potenzialità.

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento