Rugby, all'Inferno Monti arriva il Misano Rugby: "No passi falsi"

Turno interno per gli Aquilotti Biancorossi del Rugby Forlì 1979. All'Inferno Monti arriva il Misano Rugby, squadra alla sua seconda stagione di vita fra le cui fila, però, militano alcuni ex-giocatori del Pesaro Rugby

Turno interno per gli Aquilotti Biancorossi del Rugby Forlì 1979. All'Inferno Monti arriva il Misano Rugby, squadra alla sua seconda stagione di vita fra le cui fila, però, militano alcuni ex-giocatori del Pesaro Rugby. La squadra adriatica fino ad oggi non è riuscita ad esprimersi al meglio come testimoniano i circa 50 punti di media subiti ad ogni incontro, ma sarà un match sicuramente difficile da gestire per i biancorossi, anche in virtù della poco convincente prestazione di domenica scorsa in quel di Meldola.

Ancora turn-over fra i forlivesi dove si registrerà il rientro di Santinicchia mentre il pilone Rossi godrà di un turno di riposo. Anche Asirelli non sarà della contesa mentre saranno disponibili sia Roncuzzi che Ruffilli. I biancorossi devono dimostrare di poter tenere alta l'attenzione ed il ritmo per tutto l'arco degli 80 minuti, cosa che non è avvenuta domenica scorsa nello storico derby con Meldola. Forlì cerca altri 5 punti per non perdere contatto con la vetta della classifica e per rimanere ancorata alle posizioni che danno la promozione in C1.

La Federazione Italiana Rugby ha infatti ufficializzato i criteri di ammissione per i play off di Serie B, ai quali parteciperà la prima classificata, e per la promozione in C1, che premierà le seconde e le terze in graduatoria. Il tutto, ovviamente, è subordinato all'obbligatorietà giovanile, ovvero l'assolvimento di campionati Under 14 ed Under 16.

"Non possiamo permetterci passi falsi" è il diktat dello staff biancorosso "perchè la classifica estremamente corta può giocare brutti scherzi. Siamo 5 squadre in 7 punti e di queste 2 resteranno fuori dai giochi. Dall'Imola capolista con 19 punti al Cesena che ne ha 12 può succedere di tutto. Inoltre ci sono due mine vaganti come Castello e Ravenna che, anche se sono indietro in classifica, sono in grado di togliere punti a tutti. Per cui massima attenzione e rispetto per tutti" è il pensiero forlivese. Calcio d'inizio ore 14.30

FEMMINILE SENIORES
Coppa Italia, domenica ore 11, Imola

Dopo il debutto nel Campionato 7s è ora il turno della Coppa Italia e le MoccioSenior saliranno ad Imola con l'intenzione di portare a casa l'intera posta a disposizione. Non sarà facile, ma Capitan Zajac è determinata e la squadra vuole dimostrare di poter essere ai vertici della classifica anche nella categoria seniores, per questo durante la settimana l'attenzione agli allenamenti è stata forse superiore a quella abituale. Tanto lavoro sulla fase difensiva, ma anche il ripasso di qualche schema offensivo con l'obiettivo di mettere dubbi alle difese avversarie. Le avversarie, Formigine, Scarlets e Ancona, non cederanno facilmente il passo ed il torneo si dimostra estremamente equilibrato. Calcio d'inizio ore 11.00.

FEMMINILE UNDER 16
Coppa Italia, domenica ore 11, Imola

Esordio da campionesse per le Moccio7 Biancorosse che ripartono cercando di bissare la splendida cavalcata dello scorso anno, sapendo che ripetersi sarà estremamente difficile. A Imola le forlivesi affronteranno le coetanee di Colorno, Formigine e Ferrara e l'obiettivo è quello di prendere subito punti importanti per la classifica in virtù del Master Finale. Ancora qualche problema da sistemare sia in attacco che in difesa, ma la sensazione è che le ragazze biancorosse abbiano tutte le carte in regola per provare disputare un'altra stagione da protagoniste. Calcio d'inizio ore 11.00

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un improvviso malore non gli lascia scampo: è morto Dino Amadori, direttore scientifico emerito dell'Irst

  • Coronavirus, ufficiale: asili nido, scuole, università e manifestazioni chiusi fino al primo marzo in Emilia-Romagna

  • Coronavirus, gli ultimi aggiornamenti: 23 contagi, nel riminese il primo caso in Romagna

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, modalità di trasmissione e animali da compagnia

  • "Era dolce e solare": addio alla storica negoziante del centro, si è spenta a 49 anni

  • Coronavirus, l'ultimo aggiornamento: casi in aumento in Emilia legati al focolaio lombardo. Nessuno in Romagna

Torna su
ForlìToday è in caricamento