rotate-mobile
Sport

Rugby femminile, due secondi posti a Dublino per le due squadre forlivesi

Le forlivesi tornano dalla trasferta irlandese con le due squadre Under 15 ed Under 18 classificate al secondo posto in entrambi i tornei organizzati dal Railway Union RFC di Dublino al Multisport Ground di Sandymount

Le forlivesi tornano dalla trasferta irlandese con le due squadre Under 15 ed Under 18 classificate al secondo posto in entrambi i tornei organizzati dal Railway Union RFC di Dublino al Multisport Ground di Sandymount, giocati sotto gli occhi di Ali Nolan, membro del Leinster Rugby addetto preposto allo sviluppo del rugby femminile per la franchigia che fa capo alla capitale irlandese.

UNDER 18 - Le forlivesi iniziano il torneo affrontando le padroni di casa del Railway Union RFC e sembrano quasi essere un pochino contratte di fronte ad una squadra ampiamente alla portata. Il gioco non si sviluppa come dovrebbe e le padrone di casa imbrigliano più volte l'azione offensiva biancorossa. Ci pensa Soglia Beatrice a finalizzare una meta costruita da Capitan Zajac che termina la sua galoppata schiacciando in tuffo incredibilmente ai 5 metri. Il Panda forlivese raccoglie la palla e la deposita dietro la linea di meta. Le padrone di casa non accusano il colpo e dopo poco impattano la partita bucando la difesa forlivese che non riesce a coprire adeguatamente un calcio di liberazione.

Nella seconda frazione è Milandri a dare il là all'attacco forlivese e la sua meta sull'out di sinistra inietta fiducia alle forlivesi. La neo entrata Bartoletti chiude la contesa con una meta di rapina, mentre sul fischio finale le irlandesi accorciano le distanze. Nel secondo incontro con il Wicklow RFC B le biancorosse si giocano la vittoria del torneo. La prima parte del match è di studio generale con le forlivesi impegnate a trovare i punti deboli delle più fisiche avversarie. Le marcature sono aperte sempre da Soglia Beatrice abile a sfruttare al meglio un cambio di fronte immediato. La partita si fa interessante e le irlandesi muovono molto bene la palla, ma senza creare difficoltà alla difesa mercuriale.

I problemi vengono sulla chiusura dell'interno e sarà questo il punto debole che costerà partita e torneo alle italiane. Le mete di Milandri e Lamberti vengono sempre pareggiate dalle ragazze del Wicklow B e proprio sull'ultimo attacco da una punizione giocata velocemente le irlandesi segnano la meta del 4 a 3 che relega le forlivesi al secondo posto. L'ultima partita con il Wicklow RFC A è comunque onorata nel miglior modo possibile dalle forlivesi e le mete di De Thomasis, Lamberti, Bartoletti (2) ed Agnoletti (2) consegnano la vittoria alle biancorosse con il punteggio finale di 6 a 1.

UNDER 15
Il torneo Under 15 vede come primo match l'ER-Lux RF79 opposta al Wiclow RFC B ed il risultato è in bilico fino a metà della ripresa. Ci pensa Leoni a marcare la prima meta, subito però pareggiata dalle irlandesi. L'incontro si sblocca con la meta di Serena Soglia alla sua prima partita e la marcatura finale di Giannetti Margherita consegna alle biancorosse il match per 3 a 1. La seconda partita, con il Wicklow RFC A vede le mercuriali partire bene e portarsi sul 2 a 0 con le mete di Giannetti e Leoni. Ma le irlandesi rientrano in partita e con una serie di mete si portano sul 4 a 2. Sempre Leoni porta di nuovo le forlivesi sotto nel punteggio, ma all'ultima azione le rossoblù di Wicklow chiudono la contesa per 5 a 3. Anche per le Under 15 l'ultimo incontro è da onorare ed opposte al Railway Union RFC riescono a segnare ben 8 mete con Lolli, Giannetti, Mazzini, Bazzocchi (doppietta), Babini e Serena Soglia (doppietta).

Soddisfazione per la delegazione forlivese al termine della trasferta, come si evince dalle parole del presidente, Gian Luca Mordenti: "Abbiamo passato un bel week end e le ragazze hanno potuto vivere una trasferta di squadra intensa e appagante. L'ospitalità del Railway Union RFC è stata eccezionale e gli incontri ci hanno permesso di confrontarci con due realtà al vertice del rugby giovanile in rosa irlandese. Basta pensare che il giorno prima della nostra partita sul campo dove abbiamo giocato noi si erano disputati i giochi scolastici di Dublino e ben 25 scuole della capitale hanno messo in campo due squadre, Under 15 ed Under 18, per contendersi il titolo scolastico. Ecco, forse la differenza è tutta qui: loro pescano da un bacino di circa 500 scolare che giocano a rugby, noi da un decimo di queste" sono le parole del Numero uno del RF79.

Anche l'allenatore Marco Zuccherelli è abbastanza soddisfatto del risultato ottenuto: "Sicuramente il livello era alto, in particolar modo quello del torneo Under 18,  e le squadre affrontate erano alla nostra portata, sia Under 15 che Under 18. La differenza secondo me è stata fatta da una sorta di timore reverenziale verso le avversarie che, sulla carta, sembravano più quotate di noi. In realtà le partite sono state equilibrate e con un po' di attenzione difensiva avremmo potuto vincere tutto. La differenza di chili fra noi e loro era abbastanza evidente, ma ciò non ha condizionato il nostro gioco ed anzi siamo riusciti a imbrigliare le penetrazioni delle irlandesi con una difesa attenta sul primo canale. Purtroppo ciò non è accaduto nelle partite decisive e la mancanza di aggressività ci è costata la prima piazza. Tutto sommato abbiamo messo in mostra anche cose piacevoli ed i complimenti di fine match non sono state le solite frasi di circostanza" commenta il tecnico biancorosso".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rugby femminile, due secondi posti a Dublino per le due squadre forlivesi

ForlìToday è in caricamento