menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rugby, inizio positivo per il Forlì: Imola battuta 31-5

Parte bene la stagione del Forlì che si aggiudica nettamente il derby con l’IMOLA per 31 a 5 segnando 5 mete che gli garantiscono anche il punto di bonus.

La giornata è soleggiata e calda ma spira un forte vento in senso longitudinale al campo che condiziona non poco il gioco al piede. Il Forlì è controvento ma parte forte e si insedia nella metà campo avversaria e al 5° minuto sblocca il risultato con Asioli che verticalizza il gioco e schiaccia di prepotenza. Poi solo Forlì ma con tanti errori che consentono all’Imola di giocare in attacco per lunghi tratti ma senza mai essere pericolosa. Un paio di attacchi del Forlì vengono vanificati da errori di passaggio al momento decisivo. Il tempo finisce col vantaggio minimo per i padroni di casa ma la sensazione che il Forlì possa controllare la gara.

Ed infatti nel secondo tempo i biancorossi in pochi minuti chiudono la gara prima con una meta di Marzocchi a cui Asioli serve un assist perfetto, poi con Ruffilli e Giardini che schiacciano entrambi in mezzo ai pali al termine di bellissime azioni dei trequarti oggi riforniti di palloni in abbondanza da un pacchetto di mischia un po’ confusionario ma molto combattivo. Sul punteggio di 24 a 0 a 20 minuti dal termine i biancorossi effettuano tutte e 7 le sostituzioni possibili e per un attimo perdono lucidità consentendo all’Imola di marcare la meta della bandiera. Ma i ragazzi biancorossi riprendono subito il filo del gioco e a due minuti dal termine marcano la quinta ed ultima meta con Di Bello lesto a sorprendere la difesa ospite giocando velocemente un calcio di punizione.

“Il risultato è veramente positivo e devo ammettere che non pensavo di vincere addirittura col punto di bonus. Devo dire che abbiamo giocato abbastanza bene ma in alcuni momenti abbiamo perso il senso del gioco e ci siamo creati problemi da soli. Bravi tutti i 22 che sono scesi in campo per come hanno lottato fino all’ultimo minuto. Noi non facciamo previsioni, viviamo alla giornata partita dopo partita. Adesso ci godiamo questa vittoria e da martedì cominceremo a pensare alla partita casalinga con Jesi di domenica prossima. Alla fine faremo i conti. Voglio esprimere la mia soddisfazione per il ritorno in campo di Domenico Biondo dopo più di un anno di assenza a causa di gravi problemi fisici che ha dimostrato di che stoffa è fatto un vero rugbysta” Così ha commentato l’allenatore biancorosso Davide Balzani al termine della gara.

Formazione Forlì: Rossi, Magnani (Cerchier), Lanzarini (D’Ambrosio), Manucci (Roncuzzi), Roffilli, Mori, Biondo (Mercuriali), D’Agostino, Benvenuti, Giardini, Marzocchi (Di Bello), Asioli, Guidi (Zoffoli), Ruffilli (Di Criscio), Ragaglia. Allenatore Davide Balzani, assistente allenatore: D’Agostino Alessandro

Marcatori:

Mete Giardini, Asioli, Ruffilli, Marzocchi, Di Bello

trasf. Giardini

Altri risultati: Firenze – Città di Castello= 58 – 7; Bologna 1928 – Cus Siena= 29-12, Cesena-S.Benedetto del T. = 19 – 5, Jesi – Parma 1931= 7 – 25 riposa: Terni


Classifica: Firenze, Forlì, Bologna e Parma p.5, Cesena p.4, Jesi, Imola, Città di Castello, S.Benedetto, Cus Siena e Terni 0

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento