rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Sport

Rugby, niente da fare per Forlì contro Imola: "Non siamo stati lucidi"

Con la vittoria di Castello su Imola si complicano un po' le cose in quanto la classifica si è accorciata ed il margine di 7 punti (ed una partita in più disputata) costringe i biancorossi ad andare a fare bottino pieno in casa manfreda fra 15 giorni

Niente da fare per l’Er Lux Rugby Forlì 1979 che, anche nella partita di ritorno, si inchina di fronte alla superiore organizzazione di gioco dell’Autosica Rugby Imola. Il risultato finale è lo specchio dell’andamento della partita, con i forlivesi mai veramente pericolosi nell’arco degli 80 minuti. Gli ospiti partono forte e vanno in vantaggio già al 4° con un calcio piazzato dell’apertura Ferretti. La reazione dei mercuriali non muove lo score, sono anzi sempre gli ospiti a premere e, al 19° ad ottenere la meta al 19° con il flanker Ugolini, ben trasformata da Ferretti. L'incontro prosegue con gli imolesi chehanno il pallino del gioco e Forlì si aggrappa ad una difesa enorme per limitare il passivo.

E' sempre Ferretti ad allungare al 30°, spedendo una punizione in mezzo ai pali e la prima frazione si chiude con l'Imola che conduce per 13 a 0. La seconda frazione riprende sulla falsariga del primo tempo e sono sempre i rossoblù ad allungare al 47° con il solito Ferretti che centra ancora i pali su calcio di punizione ed il tabellone, con ancora 33 minuti di gioco, dice Er Lux RF79 0 Imola 16. Coach Temeroli inizia ad inserire forze fresche con l'obiettivo di alzare il baricentro dell'azione e di rientrare in partita, ma Imola è decisamente superiore e i forlivesi non riescono ad imbastire una trama offensiva degna di nota per mettere in difficoltà gli ospiti.

Rugby, la sfida di Forlì contro Imola

Coach Temeroli a fine incontro sintetizza così la partita: "Imola ha vinto meritatamente, mentre noi abbiamo giocato a sprazzi e mai in maniera lucida. Abbiamo sbagliato tutte le scelte di gioco nei momenti chiave e non abbiamo mai dato l'impressione di poter dire la nostra in campo. Il cuore non manca, ma giocare bene è tutta un'altra cosa". Con la vittoria di Castello su Imola si complicano un po' le cose in quanto la classifica si è accorciata ed il margine di 7 punti (ed una partita in più disputata) costringe i biancorossi ad andare a fare bottino pieno in casa manfreda fra 15 giorni per non dovere arrivare col fiato sul collo negli ultimi due impegni della prima fase.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rugby, niente da fare per Forlì contro Imola: "Non siamo stati lucidi"

ForlìToday è in caricamento