rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Sport

Rugby, Forlì vince il derby con Ravenna e vola in testa alla classifica

Domenica da ricordare per gli Aquilotti Biancorossi di Coach Zuccherelli che grazie alla vittoria interna col Ravenna ed al contemporaneo scivolone esterno di Imola si portano da soli al comando della classifica

Domenica da ricordare per gli Aquilotti Biancorossi di Coach Zuccherelli che grazie alla vittoria interna col Ravenna ed al contemporaneo scivolone esterno di Imola si portano da soli al comando della classifica dopo otto giornate di campionato centrando un risultato che in casa forlivese non si registrava da tempo immemore.

Forlì è costretta a rinunciare a Gentili all'ultimo secondo, dirottato in Under 18 per problemi di numero, ed il suo posto in campo viene preso da Benvenuti e da Cornacchia in panchina. La partita è la fotocopia di quella di Cesena con i biancorossi che piazzano 4 mete spettacolari in 24 minuti. La differenza è data dal contributo dei punti al piede del calciatore (Di Bello 4 su 7) che con due trasformazioni ed una punizione chiudono praticamente la partita dopo il primo quarto di gioco con bizantini sotto di 27 a 0. Pronti via e Di Bello è abile a raccogliere una palla giocata da Cerchier dopo il calcio d'inizio e dopo ventiquattro secondi Forlì conduce 7 a 0. Passano pochi minuti ed è Ruffilli a sfruttare al meglio una superiorità numerica al largo e, dopo una fuga di 30 metri, deposita l'ovale in bandierina. Lo stesso Ruffilli viene lanciato in prima fase da una giocata al centro del campo e al 17' segna la sua seconda meta personale. Al 24' Gordini raccoglie a metà campo un pallone vagante e dopo una galoppata di 50 metri schiaccia in bandierina per la meta che chiude la partita e consegna il bonus ai forlivesi.

Ravenna non si affaccia mai nei 22 forlivesi e la prima volta che lo fa, al 35', segna con una giocata in penetrazione attorno alla mischia ed il primo tempo si chiude 27 a 5. Forlì rientra in campo ancora un po' molle ed i giallorossi ne approfittano portando ancora il pallone in meta con una maul avanzante di oltre 20 metri. La partita torna in mano ai forlivesi che rialzano il ritmo ed al 68' Asirelli riparte da mischia chiusa e, dopo 30 metri di prepotenza, deposita l'ovale in mezzo ai pali con un paio di ravennati aggrappati alla schiena. I biancorossi continuano nel proprio gioco al largo basato sulla velocità, ma non riescono mai a sfruttare le superiorità numeriche che riescono a creare. All'ultima azione è Benvenuti a depositare ancora l'ovale in meta sfruttando al meglio una splendida giocata in rimessa laterale. Di Bello sbaglia la trasformazione e così dopo 80 minuti l'ottimo Grandi manda tutti al terzo tempo con il risultato di 39 a 12 per i forlivesi.

La partita è il copione di tutte quelle giocate fino ad oggi con i biancorossi che partono forte per poi lasciare 10/15 minuti il pallino del gioco in mano agli avversari, come sottolinea il tecnico forlivese: "Abbiamo questo blackout a cavallo dei due tempi forse dovuto al fatto di avere il risultato in cassaforte. Lavoreremo anche su questo. Ora ci godiamo il primato in classifica ed attendiamo i prossimi avversari per cercare di continuare la nostra marcia. Analizzando la partita con lo staff è emersa una certa soddisfazione per aver giocato un bel match con un turn over abbondante, soprattutto per il ritmo impresso alla partita e per la variazione del gioco proposto. Anche la difesa non da preoccupazioni per cui si tratta di continuare a lavorare in questa direzione".

Prossimo impegno domenica 8 dicembre sempre all'Inferno Monti con il Rimini Rugby.

FORMAZIONE: Giardini (CAP), Benvenuti, Nanni (70' Cornacchia), Savini (54' Santinicchia), Ruffilli (65 Massi), Di Bello, Lombardo, Cerchier (70' Iovino), Pezzi, Roncuzzi (40' Asirelli), Gordini (63' Rossi), Grisolini, Lanzarini, Magnani (58' Menegazzi), Sardone. ALL. Zuccherelli.

MARCATORI: Di Bello 14 punti (1m, 3tr, 1cp), Ruffilli 10 (2m), Benvenuti 5 (1m), Asirelli 5 (1m) Gordini 5 (1m).

NOTE: Giornata fredda ma soleggiata, terreno in ottime condizioni. Cartellino giallo al Ravenna al 20'. Nessun cartellino rosso. Spettatori 130 circa.

Serie C - risultati del 1 dicembre
Rugby Castel S.Pietro - Autosica Imola Rugby: 20 - 17
Rugby Club S.Marino - Misano Rugby: 3 - 0
Rimini Rugby - Faenza Rugby: 12 - 35
Meldola Rugby - Cesena Rugby 1970: 0 - 69
ER-Lux Rugby Forlì 1979 - Ravenna RFC: 39 - 12

CLASSIFICA
35 ER-Lux Rugby Forlì 1979
34 Faenza Rugby
31 Autosica Imola Rugby
24 Cesena Rugby 1970
23 Rugby Castel S.Pietro (-4)
13 Rimini Rugby
10 Ravenna RFC (-8)
6 Misano Rugby
5 Rugby Club S.Marino (-8)
-12 Meldola Rugby (-12)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rugby, Forlì vince il derby con Ravenna e vola in testa alla classifica

ForlìToday è in caricamento