menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rugby, l'ER Lux RF79 batte Fano e la salvezza in C1 è matematica

Giornata doppiamente positiva per l'ER Lux RF79: con la vittoria sul Fano conquista una storica salvezza in C1 e, nello stesso tempo, fa debuttare in prima squadra due giovani promesse del vivaio

La pioggia di sabato rende il brullo terreno del Monti un campo perfetto per giocare a rugby. L'ER Lux inizia la partita studiando l'avversario e, pur in difficoltà in mischia e touches per la superiore stazza fisica dei marchigiani, va in vantaggio al 20° grazie ad una meta di Cerchier, oggi schierato nell'inedito ruolo di terza linea centro. Una volta in vantaggio i forlivesi continuano a pressare e macinare gioco ma Fano non molla, caparbiamente resiste e concede solo un calcio piazzato al 35°, prontamente messo fra i pali da Di Bello che porta il risultato sul 10 - 0, punteggio con cui si chiude il primo tempo.

Nella ripresa il copione non cambia: Forlì continua con il suo gioco ed attacca apparentemente senza raccogliere frutti ma, con il passare dei minuti, toglie certezze al Fano e prende il sopravvento sia in touches, con Gordini che ora salta sempre una spanna sopra tutti, sia in mischia. Poco dopo il 60° arriva la bella meta di Cornacchia che, caparbiamente, segue l'azione e schiaccia in meta un calcetto a seguire frutto di una folgorante intuizione di Cerchier. La meta stordisce il Fano che, con foga, tenta di riaprire la partita, ma è in questo momento che la difesa dell'ER Lux dà il massimo di se e Lanzarini, instancabile trottolino di Galeata, con la sua rapidità spezza e vanifica le trame di gioco marchigiane.

Coach Temeroli però non è pago ed incita i suoi ragazzi ad alzare il ritmo e cercare il colpo del KO, quindi lancia in campo forze fresche e si affida all'entusiasmo dei debuttanti assoluti Riccardo Turci e Davide Mambelli. Il ruolo del matador oggi tocca all'apertura Di Bello che, con una finta stratosferica, sorprende tutti (avversari, compagni di squadra, spettatori e fotografi inclusi) e si infila come una lama nella difesa del Fano andando a schiacciare in mezzo ai pali fra gli applausi. Ora coach Temeroli, con la salvezza matematicamente raggiunta, ha a disposizione le ultime 3 partite per iniziare a sperimentare giocatori e ruoli in vista della prossima stagione.

RUGBY SERIE C 1 - GIRONE PASSAGGIO

ER LUX RUGBY FORLI' 1979 - RUGBY FANO: 25 - 0 (primo tempo 10 - 0)

Formazione: Giardini, Massi, Nanni, Santinicchia, Ancona, Di Bello, Benvenuti, Roncuzzi, Cerchier, Lanzarini, Gordini, D'Agostino, Zaccariello, Magnani, Perugini.

Allenatore: P. Temeroli.

A disposizione: Cornacchia, Turci, Mambelli, Leoni, Raggi, Sangiorgio

Marcatori:

20° m Cerchier trasf. Di Bello (7-0)

35 c.p. Di Bello (10-0)

64° m Cornacchia (15 - 0)

68° c.p. Di Bello (18 - 0)

76° m + trasf. Di Bello (25 - 0)

ALTRI RISULTATI:

Faenza Rugby FC - Highlanders Formigine: 18 - 25

Dinamis Falconara - Cesena Rugby 1970: 46 - 7

CLASSIFICA
30 Highladers Formigine
27 ER Lux RF79
15 Faenza Rugby FC
12 Rugby Fano
11 Dinamis Falconara
5 Cesena Rugby 1970

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento